fifty nine − = 57

Dopo l’acclamato EP “El Fortin” pubblicato agli inizi del 2020, tornano Grindvik & Pfirter con l’esclusiva premiere di “Mover”.

Agli inizi di quest’anno Pär Grindvik e Pfirter avevano unito le forze per pubblicare quel piccolo capolavoro di “El Fortin” per la Leyla Records. Oggi ritornano con un EP, “Mover/Neu“, edito da Stockholm LTD, l’etichetta di Par. Mover è la premiere che Parkett vi presenta in anteprima.

Quello di Pfirter è un nome sentito molte volte. Nato a Buenos Aires, l’artista è uno dei punti di riferimento della scena elettronica di Barcellona da oltre 15 anni, durante i quali ha sviluppato un suono unico ed uno stile davvero peculiare. DJ, produttore e fondatore della sua etichetta MindTrip, Grindvik dal canto suo è uno dei personaggi chiave della musica elettronica del profondo nord. Dalla Svezia, da Stoccolma, il suo sound ha attraversato i migliori club del mondo, grazie ai suoi incredibili viaggi musicali e per la tecnica sopraffina dei suoi set.

In apparenza due mondi quasi agli antipodi, Pär Grindvik dalla fredda Svezia e Pfirter, che della calda Barcellona ne ha fatto la sua casa. Ma sono due mondi che indubbiamente si incasellano e completano alla perfezione anche in questa nuova uscita. Mover è un bellissimo gioco degli opposti, dove gli incastri delle percussioni suonano su tappeti di noise densi ma equilibrati. Fra le due tracce del doppio Mover è sicuramente quella che in gergo tecnico viene definito banger.

La preview di Neu non è da meno. Un semplice clap è il protagonista indiscusso della traccia, che percorre con raddoppi e inviluppi tutta la durata del pezzo. Questo doppio è una prova di forza e maturità artistica per i due produttori, che spicca sicuramente per ricerca dei suoni e per l’equilibrio estremo che sono riusciti a mantenere per riuscire a costruire un progetto, per usare un termine appropriato, potente.

Qui trovate il link per il preordine, in uscita al 11 Maggio via Bandcamp o i principali servizi di streaming.