seventy one − = 62

Sys02 è il nuovo EP con il quale il duo berlinese FJAAK intende supportare e ringraziare i club che li hanno fatti diventare ciò che sono.

Con il nuovo EP “Support Your Scene 02”, i due producer tedeschi FJAAK rinnovano l’impegno solidale con i club che li hanno portati in alto all’interno della scena techno più underground. Il format del progetto (ormai al suo secondo capitolo) è davvero semplice: ogni traccia ha infatti come titolo il nome di uno dei club che, nel corso degli anni, ha cresciuto e supportato il nome FJAAK. Gli introiti che ne deriveranno saranno destinati totalmente a queste realtà che oggi vivono momenti molto difficili a causa del Covid19. Un bellissimo gesto d’amore da parte degli FJAAK che in sé esprime uno dei valori fondanti della Techno: la comunità.

Con Sys01 l’intento era quello di aiutare i club nazionali: l’OHM a Berlin, il Lehmann Club di Stoccarda, il City Club di Augsburg e il PAL Club di Amburgo. Il nuovo Ep invece, è destinato anche realtà internazionali. I due singoli che anticipano la release ufficiale, prevista il 23 Febbraio, portano il nome dello storico del nightclub georgiano “Bassiani” e quello del “District8” di Dublino. Proprio quest’ultimo, nel 2019 aveva addirittura ospitato la festa della label di proprietà del duo berlinese, Spandau20.

Syos02 è un lavoro di quattro tracce in pieno stile FJAAK: sonorità analogiche avvolgenti dure e scure, ma non esageratamente crude. Interstizi sperimentali e atmosferici che spezzano sapientemente il ritmo e che culminano in casse dritte e potenti.  Il percorso di maturità artistica degli FJJAK continua la sua costante evoluzione, cosi com’era accaduto con l’album Havel del 2018. Già con quel progetto, anche per loro stessa ammissione, avevamo davanti un sound più complesso, sfumato e, volendo, anche meno rude rispetto ai progetti iniziali.
Per tutti gli appassionati è possibile già preordinare l’EP completo in formato digitale sul sito della loro etichetta discografica e sui maggiori online store d’Europa (clicca QUI per il pre-order) anche  in formato vinile.

 

Francesco Trovato