+ thirty two = 36

L’incontro tra Jeff Mills e Tony Allen ha portato a esibizioni di rara bellezza. Il gigante della batteria e la leggenda della musica elettronica saranno a breve anche a Roma.

Prendi uno dei più grandi batteristi della storia della musica. Un artista che ha praticamente fondato il genere Afrobeat . Uno che è stato inserito nella classifica dei cento migliori batteristi di sempre di Rolling Stone, in mezzo a leggende come Phil Collins e Ringo Starr.

Prendi poi una figura chiave della musica elettronica, anch’esso tra gli inventori di un genere, la Techno, e principale esponente del suono di Detroit. Uno tra i pochissimi dj e produttori a collaborare con intere orchestre con risultati sublimi.

Il risultato della collaborazione tra due simili mostri sacri non può che essere qualcosa di unico e sorprendente. E Jeff Mills e Tony Allen, gli artisti di cui stiamo parlando, hanno già dimostrato di saper creare melodie e atmosfere irripetibili, non tradendo minimamente le attese.

La loro unione, infatti, ha avuto vita a fine 2016, più precisamente il 14 dicembre. I due si sono esibiti al jazz club parigino New Morning per la prima volta insieme e le loro perfomance si ripeteranno e si sono ripetute nel corso del 2017.

Oltre alle date di Rewire e Dekmantel, infatti, Mills e Allen porteranno il loro raffinatissimo live all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Questo succederà domenica 1 ottobre alle ore 21.

L’occasione sarà il Roma Europa Festival 2017, manifestazione di “danza, teatro, musica, cinema, incontri con gli artisti, arti visive e sfide tecnologiche”, per usare le parole degli organizzatori. Il festival si protrarrà dal 20 settembre al 2 dicembre prossimi e porterà nella capitale diversi artisti di fama internazionale. Il tutto in suggestive location quali l’Auditorium Conciliazione, il Teatro India e il Teatro Olimpico.

Le informazioni per reperire i biglietti sono disponibili qui e il prezzo si aggira intorno ai 25 euro.