nine + one =

I due musicisti hanno contribuito al progetto “air/aria/aire” che rappresenterà la Catalogna alla Biennale di Venezia. 

John Talabot e Maria Arnal, probabilmente i musicisti catalani più importanti ed influenti a livello internazionale, hanno deciso di espandere ulteriormente i loro orizzonti musicali e professionali. In occasione della Biennale di Architettura 2021, i due artisti hanno unito il loro talento per dare vita ad un progetto davvero incredibile.

air/aria/aire si basa su un progetto di ricerca interdisciplinare che vede la città di Barcellona come case study. Coinvolge e collega figure professionali provenienti da ambiti diversi come architetti, urbanisti, medici ed esperti di scienze atmosferiche. Il focus principale del progetto è quello di analizzare il fenomeno dell’inquinamento atmosferico, un killer silente che ogni anno causa milioni di morti.

In questo contesto si inserisce AIR, il lavoro sonoro di Talabot e Maria Arnal che ha come obiettivo sia quello di materializzare attraverso il suono l’inquinamento atmosferico nello spazio, sia sensibilizzare e far riflettere i visitatori su due importanti problematiche odierne: il cambiamento climatico e la salute pubblica connessa ad esso.

AIR si sposa perfettamente anche con “How will we live together?”, la domanda chiave scelta come fil rouge per la Biennale 2021. L’aria è un bene comune, un bene prezioso da salvaguardare che troppo spesso viene sottovalutato a causa della sua presenza invisibile.

12 minuti e 38 secondi è la durata dell’intero lavoro di Talabot e Arnal, alla cui realizzazione hanno contribuito anche Marc Sardà per quanto riguarda la parte di audio design, e Olga Subiròs (curatrice del progetto) per la sistemazione ed organizzazione dell’opera stessa all’interno del padiglione.

Più di 50 casse faranno risuonare le particolari sonorità prodotte dalla trasformazione in musica dei dati scientifici ottenuti dalla stazione di monitoraggio della qualità dell’aria di Barcellona. Supportati da visuals particolarmente suggestivi, voci, sussurri e respiri, il padiglione catalano sarà un ambiente incredibilmente immersivo, vicino alla realtà urbana ed atmosferica.

Sarà possibile vivere l’installazione in prima persona nel padiglione della Catalogna dal 22 maggio al 21 novembre 2021. Inoltre, AIR potrà essere ascoltata sia in vinile che in  formato digitale. La pubblicazione è prevista per il 22 maggio e l’intera release verrà distribuita dalla catalana Hivern Discs.