− one = one

Jon Hopkins annuncia il nuovo tour “Polarity”, tra marzo e aprile 2020 nei più prestigiosi teatri europei.

Il compositore inglese Jon Hopkins presenta Polarity, un live tour totalmente nuovo che unirà il lato più duro a quello più fragile della sua musica, in alcune delle più incredibili sale da concerto d’Europa.

“In 18 anni di carriera, circa la metà delle cose che ho pubblicato sono meditative e senza battute, ma finora nei tour mi sono focalizzato sui brani più upbeat e ravey. Nel Polarity tour avrò per la prima volta l’opportunità di esplorare sia il lato techno che quello meditativo dei miei album in una serie di concerti che presenteranno la mia musica in modo completo.”

Per l’occasione si esibirà con un pianoforte a coda, accompagnato sul palco dal collaboratore di lunga data Leo Abrahams alla chitarra, Emma Smith al violino e Laura Moody al violoncello. Il set del Polarity tour potrebbe essere simile a quello proposto da Hopkins in occasione del concerto benefico del 25 novembre 2018 al Shepherd’s Bush Empire di Londra, organizzato da War Child.

I biglietti per le date del “Polarity tour 2020” sono acquistabili dalle ore 10.00 del 13 settembre su www.jonhopkins.co.uk/live. Al momento non sono previste date italiane.

L’ultima release discografica di Jon Hopkins è il remix realizzato da Solomun di “Emerald Rush”, primo singolo estratto dal suo quinto album “Singularity” del 2018. Al momento Hopkins è in tour e alterna performance live a dj set. Sfortunatamente sono stati recentemente annullati due dj set previsti per il 4 e il 5 ottobre 2019 in Italia, rispettivamente a Milano e Bologna, a causa di “impegni schiaccianti in studio”.jon-hopkins-polarity-tour

di Christopher Scherlich