seventy − = sixty nine

Le seguenti illustrazioni ritraggono le migliori discoteche rivisitate e interpretate dal graphic designer spagnolo Pablo Benito. La prima che il designer ci vuole mostrare, è per lui la migliore in assoluto: il Berghain di Berlino.

 

pablo benito berghain

 

Benito ha iniziato la creazione di immagini di club dopo aver prodotto una stampa del club Barraca di Valencia come regalo per sua madre (il club, un tempo casa di campagna, ha aperto nel 1965 ed è stato il primo club che Pablo abbia mai visitato). ‘Non si può confrontare il  Barraca col Berghain‘ dice Benito. ‘Il Berghain è industriale, freddo e buio mentre il Barraca è rurale, organico e nel bel mezzo di un campo di riso. Ma ogni club ha una propria essenza’.

L’Apolo di Barcellona, un ex teatro e oggi uno dei più importanti luoghi che ospita i party in città

Ancora a Barcellona ecco il Razzmatazz, un grande posto in centro con un tocco industriale che racchiude ben cinque club in un unico edificio.

Benito preferisce i club che ‘si adattano all’ambiente ‘, in contrasto con quelli appositamente costruiti che hanno cominciato ad emergere verso la fine degli anni ’90. Questa stampa mostra il club Trouw di Amsterdam, attualmente chiuso, che è nato in un’ ex stamperia di giornali.

Un altro locale notturno che ha approfittato di uno spazio in disuso è il Tresor di Berlino, un club techno che è nato occupando un vecchio grande magazzino.

Anche il nightclub Fabric di Londra è stato illustrato da Benito. Il club, con la capacità di 2.500 persone, sita in Farringdon, che dispone di un vibrante dancefloor ‘Sony Bodysonic‘, ha ospitato alcuni dei più grandi nomi della musica elettronica nel corso della sua attività: 15 anni di onorata carriera.

E’ chiuso da parecchio, ma anche il Paradise Garage di New York  è presenta nella serie di stampe di Pablo. La leggendaria discoteca del resident DJ Larry Levan, è stata aperta dal 1977 al 1987 ed è giustamente considerata tra i luoghi più importanti della storia della musica dance.

A Parigi, con un mulino a vento sul tetto, La Machine du Moulin Rouge’ , una discoteca accanto all’iconico Moulin Rouge – è uno dei più caratteristici club nella serie di illustrazioni del designer spagnolo.

Potete acquistare i lavori di Pablo Benito al seguente link.

Fonte The Guardian