+ seventy three = eighty

Ostgut Ton ha deciso di festeggiare nel migliore dei modi i suoi 15 anni: Luke Slater ha navigato nell’enorme catalogo dell’etichetta per confezionare “Berghain Fünfzehn”.

A Ostgut Ton non importa che l’ultimo capitolo della sua serie di mixati, quello firmato da Vatican Shadow, fosse il nono della serie, non a caso intitolato “Berghain 09”. Per il quindicesimo compleanno della label si può fare un’eccezione, ed ecco che quello curato da Luke Slater, uno dei giganti che si vedono più spesso tra le mura del Berghain, il club associato all’etichetta, diventa “Berghain Fünfzehn”.

Un’aggiunta di assoluto livello non solo per la serie di mix, ma soprattutto per il catalogo di dischi in vinile di Ostgut, dato che il prossimo 3 aprile il mixato sarà disponibile in free streaming, ma che poco dopo uscirà il formato fisico con sette tracce scelte direttamente tra quelle presenti nel mix.

E se doveste aggirarvi per Berlino proprio agli inizi di aprile, alle 23:59 di sabato 4 avrà inizio il party di lancio del mixato di ben trenta ore, ovviamente al Berghain e ovviamente con protagonista Luke Slater, unico ospite annunciato fino ad ora.

Il mixato dura 130 minuti ed è descritto da Ostgut Ton stessa come “una retrospettiva giocosa dell’etichetta e una visione rivolta al futuro per il mixing e la musica dance.” Quel che è certo è che Slater ha attinto a piene mani dal catalogo della label del Berghain.

Questo sarà il primo di una serie di festeggiamenti dedicati ai quindici anni di Ostgut Ton, forse l’etichetta più influente e game-changing degli ultimi tempi per quanto riguarda la musica techno e dintorni.