forty seven + = forty eight

Il produttore canadese Marc Houle rilascerà un Ep sulla label Innervisions: si intitolerà Silver Siding.

Prendete Marc Houle, uno dei piloti migliori al mondo, e mettetelo alla guida di una sportiva prestante dagli standard elevatissimi; non sareste anche voi pianamente entusiasti di quello che ne potrebbe venir fuori?

Ora, uscendo da qualunque astrazione ‘fantastica’, immaginate che non si parli più di piloti e supercars, ma di artisti e labels; nello specifico di: Marc Houle, punta di diamante da lunghi anni ormai della scena elettronica globale, nonché star di eccellenza di ‘casa’ M-nus; e di Innervisions, etichetta fondata nel 2005 da Âme e Dixon, una di quelle che negli anni ha segnato profondamente gli schemi concettuali fondamentali della produzione e del mercato musicale, ridefinendo gusti e direzioni della scena (Leggi le info sul prossimo party Lost in a Moment in Italia).

Pensate alla potenzialità generative di questo evento, funzione diretta di un incontro tra due realtà che per quanti pochi possano essere i loro punti di incontro e di contatto nel corso delle loro storie individuali, non sono mai abbastanza distanti da non potersi ritrovare faccia a faccia; scommetto il vostro entusiasmo è bel lontano dal dissolversi.

Non dobbiamo stupirci allora che i dettagli di una tale news, vantino un hype così considerevole ed elevato.

Silver Siding, fuori il 29 Luglio, segna il ritorno da solista di Marc Houle dal suo ultimo Ep “Fusion Pop”, pubblicato nel 2014, dalla “Item & Things”, etichetta fondata nel 2006 con i compagni Magda e Troy Pierce.

Silver Siding si compone di quattro tracce, due di queste sono remixes ad opera dell’israeliano Red Axes, e il duo di origine londinese The Golden Filter, composto da Penelope Trappes (vocal) e Stephen Hindman (produzione).

Tracklist

A1 – I Don’t Want To Watch You Read

A2 – I Don’t Want To Watch You Read (Golden Filter Remix)

B1 – Silver Siding

B2 – I Don’t Want To Watch You Read (Red Axes Remix)

ERRE