eighty seven + = 94

Abbiamo cercato di individuare i migliori festival italiani dell’estate 2018, tra realtà affermate e piacevoli sorprese, la scena dei festival estivi è tutt’altro che irrilevante in Italia.

Ecco la nostra selezione dei migliori festival italiani che andranno in scena durante la prossima estate: ve li proponiamo in rigoroso ordine alfabetico.

Astro Festival

Nonostante sia un festival “solamente” di dieci ore e nonostante la line up sia incompleta, Astro Festival può entrare con tutta tranquillità nella nostra disamina.

Dopo l’annuncio del visionario britannico Jon Hopkins, che si esibirà live al festival che si terrà al Circolo Magnolia il prossimo 30 giugno, sono arrivati altri nomi a rinforzare un’incredibile line up: Boys Noize, Âme, Ross From Friends, George FitzGerald e Gigi Masin.

Se non bastasse la qualità degli ospiti proposti e il fatto che, fatta eccezione per Boys Noize, tutte le esibizioni saranno live, sappiate che ci saranno nuove aggiunte alla line up. Qui maggiori info e link utili per l’acquisto dei biglietti.Astro Festival

Cittadella Music Festival

Nella tre-giorni della rassegna parmense, dopo la serata con la leggenda Ennio Morricone e Ms. Lauryn Hill, si esibiranno in ordine di line up il duo tedesco Digitalism, il duo belga 2manydjs e il visionario Sascha Ring, in arte Apparat.

Cittadella Music Festival si terrà nelle serate del 21, 22 e 23 giugno nella splendida cornice del parco Cittadella di Parma.

FAT FAT FAT Festival

Altro evento di cui non si può non parlare. A differenza della precedente edizione del FAT FAT FAT Festival, però,  si svolgerà su tre giornate, dal 3 al 5 agosto prossimi.

Recentissima la seconda ondata di annunci, che ci offre la line up completa: Floating PointsLarry Heard aka MR Fingers (live) Ben UFO, Ge-ology, Egyptian Lover, Madlib​, Dego & Kaidi Tatham (live), Marcellus Pittman, Sadar Bahar​ & Lee Collins, Jolly Mare​, Patrick Gibin, Native, Jaxx Madicine​, Jaren​ (live) Bradley Zero, LTJ Xperience, Nu Guinea (sia live, sia dj set), Baby G, Molinaro e Volcov, che presenterà il progetto From The Archive, anch’esso di quattro ore.

Negli scorsi anni il festival che si tiene in provincia di Macerata, tra Morrivalle e Corridonia, si è costruito un certo prestigio nella scena italiana, nonostante sia nato appena due anni fa. Tra gli ospiti delle scorse edizioni, infatti, figurano nientemeno che Moodymann, Omar S, Nightmares On Wax, Awesome Tapes From Africa, Tama Sumo, Jayda G, Motor City Drum Ensamble, Theo Parrish, Soichi Terada e molti altri.

Un assaggio di FAT FAT FAT, di cui potete trovare più dettagli qui, lo potrete avere il prossimo 2 giugno al Reasonanz di Loreto, in occasione di VEG VEG VEG.FAT FAT FAT Festival

Hide Festival

Anche la Liguria sfodera un festival di un certo calibro, uno dei pochi incentrati essenzialmente sulla Techno. Alle porte di Genova, più precisamente sul Monte Cornua, in occasione di Hide Festival si esibiranno Raffaele Attanasio, Ritzi Lee, Gary Beck e Paula Temple.

Questi sono gli artisti annunciati fino ad ora, ma nel prossimo mese arriveranno sicuramente altri annunci a cui prestare attenzione. In seguito alla mancanza dell’edizione 2018 di Nature Beat, Hide può imporsi come il migliore festival orientato esclusivamente alla Techno della penisola.

Infestazioni Soniche

La Puglia si conferma terra di grandissimi eventi estivi: oltre ai vari Viva! e Polifonic, la Techno sbarca nel tacco d’Italia con l’ottava edizione di Infestazioni Soniche.

Sei one-night illumineranno Vieste e il Gargano dal 2 al 18 agosto prossimi con ospiti di primissimo livello e tanti talenti locali. Tra loro troviamo Makaton, Déformation Booléenne, Warind, Max Durante, BR1002, Kobold, Computer Numerical Control e DJ Vietnam.

Gli eventi si terranno il 2, 6, 7 , 8, 11 e 18 agosto al Lido Odissea di Vieste. Il tutto a ingresso libero.

Kappa FuturFestival

Riguardo al festival di Torino, sicuramente il più conosciuto e altisonante d’Italia, vi rimandiamo al nostro articolo di approfondimento della line up e alla nostra disamina della strumentazione utilizzata nella scorsa edizione.

Qui, invece, il link all’evento ufficiale su Facebook.

Line Festival

Anche il Veneto ha il suo festival di un certo livello. Giunto al suo quinto anniversario, il Line Festival, in provincia di Vicenza, punterà in maniera robusta sui talenti italiani quest’estate.

Alla Fabbrica Alta di Schio gireranno i dischi di Clap Clap, Nu Guinea in versione “dj set + live synth”, Shigeto, Godblesscomputers, Awanto 3, Paula Tape e tanti artisti locali. Tra questi ci sarà lo showcase Partyhardy, realtà di cui vi parleremo più avanti in quest’articolo.

Ortigia Sound System

Cinque giorni di festival per il quinto anniversario del festival che si tiene in un’altra cornice meravigliosa: l’isola siciliana di Ortigia.

Dal 25 al 29 luglio prossimi si alterneranno alla console dell’Ortigia Sound System James Holden & The Animal Spirits, Erlend Øye, Omar Souleyman, Kamaal Williams, Call Super, Bad Gyal, Dan Shake, Or:la, Mafalda, Flohio, Deena Abdelwahed, Nathan Micay, Tasker, Mystic Jungle, Nu GuineaFilippo Zenna.

Nessuna sorpresa per l’offerta artistica di altissimo livello, visti gli ospiti delle scorse edizioni: su tutti Palms Trax, Mount Kimbie, Avalon Emerson, Red Axes e Young Marco.Ortigia Sound System

Phase 2

Tra le realtà più valide per quanto riguarda il panorama Techno italiano c’è sicuramente Phase 2, festival catenese che si terrà tra l’Afrobar e l’Oasis, due locali cardine della città siciliana.

Tantissimi grandi nomi di portata internazionale e realtà italiane di indubbio successo sono gli ingredienti di una realtà che si migliora e si espande rispetto allo scorso anno. Per l’edizione 2018 saranno protagonisti, tra gli altri, pezzi da novanta come  Ben Sims, Dax J, Freddy K, Mattia Trani, Onyvaa, Paula Temple e Shlømo.

 

Polifonic

Ecco un altro festival di grandissima risonanza e dalla line up di enorme spessore. Il Polifonic si sta indubbiamente imponendo come una delle realtà più notevoli e di qualità dell’intero panorama dei festival italiani.

Carl Craig, John Talabot, Mano Le Tough, Hunee, Gerd Janson, Tama Sumo, Job Jobse, Lakuti, Dekmantel Soundsystem, Phase Fatale, Hunter/Game, Dino Sabatini, Elena Colombi e moltissimi altri artisti si esibiranno a Monopoli e nella Valle d’Itria i prossimi 27, 28 e 29 luglio. Alcuni nomi sono ancora da annunciare.

Polifonic

Somewhere Festival

“SOMEWHERE è un festival artistico musicale estivo che punta alla riscoperta e valorizzazione culturale dei luoghi più suggestivi della Calabria.
Differenti location, arricchite dalla presenza di artisti internazionali di musica elettronica, assicurano un viaggio alla scoperta di luoghi e colori unici.”

Così si presenta il Somewhere Festival, unico festival calabrese di un certo calibro che si terrà dal 17 al 20 agosto prossimi a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. In line up troviamo Kerri Chandler, DJ Seinfeld, Nachtbraker, Hugo LX, Dirty Channels, Indian Wells, Volantis e molti altri artisti.

Qui il trailer della scorsa edizione, che vide Mall Grab e Ross From Friends tra i protagonisti.

Sticker Mule Festival

Apparat, Derrick May, DJ Koze, Ellen Allien, Lil’ Louis, Lindstrøm, Young Marco: questi sono i primi nomi annunciati da Sticker Mule, festival giunto alla seconda edizione che si terrà dal 29 giugno al primo luglio prossimi a Pineto, località marittima in provincia di Teramo, in Abruzzo.

L’anno scorso il festival fu inaugurato alla grandissima, con nomi del calibro di Kerri Chandler, Carl Craig, Mr Scruff, Sadar Bahar, Prins Thomas e Moscoman e l’apprezzamento di avventori e addetti ai lavori. Anche per questo motivo ci si possono aspettare delle importanti aggiunte alla line up dell’edizione 2018.

Qui l’evento su Facebook.

Terraforma

Nello stesso periodo dello Sticker Mule (29-30 giugno e 1 luglio), ma qualche centinaio di chilometri più su, si terrà quello che può essere considerato come il più interessante e avanguardistico festival estivo italiano.

Nello splendido contesto di Villa Arconati, poco distante da Milano, Terraforma ospiterà Donato Dozzy, Jeff Mills, Paquita Gordon, Powder, Don’t Dj, Imaginary Softwoods, Lanark Artefax, Nkisi, Konrad Sprenger, Mohammad Reza Mortazavi, Plaid & Felix’s Machines, PLO Man, Rabih Beaini, Valentino Mora, Vladimir Ivkovic, Byetone e Batu.

Il tutto, in pieno spirito Terraforma, si svolgerà nell’ottica della sperimentazione e della sostenibilità. Anche in questo caso, vi lasciamo al nostro approfondimento.

Terraforma

VIVA! Festival

La Valle d’Itria si dimostra una meta azzeccatissima per la prossima estate. Oltre al Polifonic, infatti, qui si terrà anche il Viva! Festival. Se il Terraforma è indubbiamente il format estivo più sperimentale, Viva! nasce anche dagli ideatori di Club To Club, una delle rassegne più apprezzate e innovative della scena invernale.

Dal 4 all’8 luglio si alterneranno sui palchi del festival (in ordine alfabetico) Anthony Naples, Arca, Awesome Tapes From Africa, Call Super, Carla Dal Forno, Equiknoxx ft. Shanique Marie, Goldie, Helena Hauff, Iceage, Jamie xx, John Maus, K Á R Y Y N, Laurel Halo, Nicola Conte & Gianluca Petrella, Nu Guinea, Sampha, STILL e The Black Madonna.

Per avere maggiori informazioni riguardo alle precise location e ad altri dettagli, vi rimandiamo all’evento ufficiale.

Ma non finisce qui…

Tra i migliori festival italiani che si svolgeranno nei prossimi giorni oppure durante l’estate 2018, ce ne sono molti che non hanno ancora annunciato la propria line up completa o che si svolgeranno con modalità più simili ad una semplice serata.

Tra questi Spring Attitude, che avrà luogo a settembre ma prima porterà a Roma Floating Points, Siriusmo, Not Waving e diversi altri artisti in alcune serate.

A Vicenza si distingue Partyhardy, che dalle 17 di domenica 29 luglio fino a notte inoltrata porterà al festival Perarock due nomi di assoluto rilievo come Jamie 3:26 e Daniel Wang, che si può ormai considerare un resident del palco vicentino. A completare la line up il dj e grande collezionista di dischi Dax DJ.

Sarà, invece, Crime Fest a portare per la prima volta alle celebri Cave di Gallipoli Jeff Mills, che vi si esibirà il prossimo 5 agosto.

In occasione dello Sherwood Festival di Padova, Ellen Allien e Derrick May si occuperanno di intrattenere il pubblico di Altavoz De Dia il prossimo 23 giugno. Si distingue, invece, per una location decisamente suggestiva l’Aperitivo Al Verde di Villa Caprera, a Treviso, che offrirà sonorità asiatiche e sud-americane nelle prossime date del 22 luglio e del 16 settembre.

AAV

la suggestiva location dell’Aperitivo Al Verde

Tra i diversi festival che hanno già avuto luogo in questo avvio di stagione estiva, si sono distinti il Distretto 38 di Trento, il fiorentino Lattexplus, The Djoon Experience e il Nevalon di Montalcino. In occasione di questi eventi si sono esibiti artisti del calibro di Moodymann, Modeselektor, Omar S, Hunee, Terrence Parker, Rahaan, Ben Klock, Juan Atkins e Moritz Von Oswald.