six + two =

Dopo un lungo periodo di enigmatico silenzio Jon Hopkins ha annunciato a sorpresa il suo ritorno in scena.

Nei giorni scorsi il musicista e compositore britannico Jon Hopkins ha comunicato, attraverso un video teaser su Facebook, l’uscita di nuove produzioni musicali nel prossimo periodo.

Le ultime apparizioni di Jon Hopkins in ordine di tempo risalgono al mix della serie LateNightTales datato 2015, all’uscita dell’ EP  Asleep Version datato 2014 e al suo ultimo vero e proprio album “Immunity“, prodotto e lanciato nel 2013.

La clip animata apparsa su Facebook viene intitolata semplicemente “Trailer 2018” e offre un assaggio del nuovo progetto messo in cantiere dal musicista inglese.

L’animazione presente nella clip da vita a degli scorci di paesaggi naturali e mutevoli   sormontati da costellazioni altrettanto volubili, le quali variano fino a far sfumare il tutto in uno spazio indefinito, quasi si tratti di una galassia.

Hopkins presenta il video con poche e semplici parole, ma in grado di far trasparire tutta la sua voglia di rilancio e allo stesso tempo di instillare sana curiosità:

Sono così felice di condividere musica nuova con tutti voi; ci sono molte altre novità in arrivo, questo è solo l’inizio”

Musicalmente, Jon Hopkins si è sempre contraddistinto per integrare nei suoi brani l’utilizzo del pianoforte (che ha studiato sin da quando era un bambino) con il sintetizzatore, creando una musica che alterna sequenze molto melodiche a parti nettamente più esplosive, con brani potenti e atmosferici.

Inserendovi anche suoni propri della musica d’ambiente, la cui influenza lo accompagna sin dall’inizio della carriera. Nell’ultimo album, Immunity, l’inglese ha sperimentato molto anche la musica techno.

Dati i precedenti, ci si possono aspettare grandi cose in arrivo.

Jon Hopkins 'Trailer 2018'

I'm so happy to share some brand new music with you. There is much more news to come soon, but this is where it begins.If you can, please watch in HD, with full screen and on headphones.love JonDirected by Stephen McNallyThanks to Blink Industries

Pubblicato da Jon Hopkins su venerdì 23 febbraio 2018