eighty five + = eighty eight

Dreadbox, azienda produttrice di sintetizzatori ed effetti, ha dichiarato in occasione del Superbooth 2021 di Berlino, l’uscita imminente del suo nuovo polysynth. Parliamo di Nymphes, sintetizzatore analogico polifonico ultra compatto.

Ma le dimensioni ridotte non sono l’unica peculiarità di questo nuovo gioiellino dell’azienda di Atene fondata nel 2012.

In primo piano c’è il fattore etico, Nymphes infatti è dedicato a tutte le donne del mondo oppresse e vittime di violenza e discriminazione.

Mai come oggi è fondamentale mantenere alta l’attenzione su questo tipo di piaga sociale.

Purtroppo non sono mancate le polemiche a stretto giro di artisti ed utenti che fanno notare che non è previsto da parte della casa greca nessun tipo di beneficenza o sostegno materiale alla suddetta causa. Il tutto si ridurrebbe quindi, sempre secondo i contestatori ad una mera manovra di marketing per far parlare del nuovo prodotto.

Al momento non si sa se Dreadbox intenderà in futuro dare risposta a queste polemiche con un gesto più concreto. L’azienda si limita ad invitare i suoi utenti ad immaginare di poter spazzare via il dolore delle vittime di maltrattamenti ogni volta che una nota viene modulata tramite Nymphes.

“Each time you play a note on this synthesizer, imagine that you soothe their pain away and you will become a better human being and synth player”

Polemiche a parte vediamo quali sono gli altri punti di forza del nuovo prodotto.

La qualità del suono è sicuramente uno di questi. Nonostante le dimensioni compatte sono state investite molte risorse per preservare la purezza del suono che contraddistingue i prodotti Dreadbox.

La portabilità è un altro plus di Nymphes. Infatti il nuovo polysynth può essere alimentato attraverso un comune powerbank garantendo un autonomia di svariate ore senza dover rinunciare alla qualità del suono in uscita.

Infine il prezzo. Bastano 500 euro scarsi, 499 per l’esattezza, per portare in studio questo concentrato di tecnologia che vanta 7 LFO, 12 envelop, 6 oscillatori e molto altro.