+ seventy six = seventy nine

Mancano solamente pochi giorni all’inizio dell’Off Week Festival di Barcellona, uno degli eventi più importanti della stagione estiva. Scopriamo insieme quali saranno le performance che non potete assolutamente perdere se vi trovate a Barcellona nelle giornate comprese tra il 14 e il 16 giugno.

Come ogni anno, i migliori dj e promoter della scena elettronica si sono dati appuntamento a Barcellona per un weekend all’insegna della musica elettronica. Nella suggestiva location fronte mare del Parc del Fòrum, dal venerdì alla domenica si alterneranno in consolle i migliori artisti del momento.
Ecco a voi la selezione delle 10 esibizioni da non perdere dell’Off Week Festival 2019.

Tale Of Us – Afterlife, venerdì 14

Tale of Us

L’italianissimo duo formato da Matteo Milleri e Carmine Conte si conferma una delle realtà più importanti della musica elettronica a livello planetario. I Tale Of Us infatti sono tra i pochissimi artisti in grado di radunare folle oceaniche ovunque suonino. Dall’isola di Ibiza, dove è stata pienamente riconfermata anche quest’anno la loro residenza all’ con il party Afterlife al classico appuntamento con l’Off Week, i Tale Of Us sono senza ombra di dubbio gli artisti del momento. Insieme a loro, nell’Amphitheatrum dell’Afterlife Barcellona si esibiranno Maceo Plex, Stephan Bodzin (live), Recondite (live), Mind Against e Mathame.

Ben Klock – Afterlife, venerdì 14 

Ben Klock

Se lo stage principale di Afterlife Barcellona propone una line up già molto importante di per sé, il palcoscenico Temple riserverà agli appassionati della techno degli artisti davvero di grande livello: uno di questi è Ben Klock. Il tedesco infatti è spesso e volentieri ospite del party dei Tale Of Us Ibiza durante la stagione estiva. Insieme a lui, in uno dei palcoscenici riservati alla techno più profonda si alterneranno alla consolle Chris Liebing, Kobosil, Woo York (live), Antigone e Adiel. Chiuderanno la line up di Afterlife Barcellona Etapp Kyle, Agents of Time (live), Kevin de Vries, Tijana T, Fideles e Ae:ther nello scenario Aqua.

[a:rpia:r] – [a:rpia:r] Showcase, venerdì 14 

[a:rpia:r]

Il trio formato da Petre Inspirescu, Rhadoo e Raresh non ha di certo bisogno di presentazioni. Pionieri della romanian-house (come vi abbiamo raccontato QUI), l’esibizione degli [a:rpia:r] è una delle esibizioni più attese dell’Off Week. Con loro, completano la line up il giovane talento Tulbure e Emi;in quest”occasione, i visual saranno curati da Dreamrec VJ. Per gli amanti del genere, lo showcase di [a:rpia:r] rappresenta una delle ricorrenze che non si possono di certo lasciar sfuggire.

Solomun – Diynamic, sabato 15

Solomun

Sabato 15 giugno l’assoluto protagonista del Parc del Forum sarà il boss di Diynamic, Solomun. Il dj bosniaco per la qualità della proposta musicale non è secondo a nessuno. Con il suo carisma e la sua fine selezione è diventato da diversi anni una delle icone del clubbing internazionale. Insieme a lui si esibiranno allo showcase dell’etichetta i talenti del roaster Diynamic e della scena elettronica mondiale Adriatique, Elax (aka Boys Noize), Kollettive Turmstrasse, Adam Port, &Me, Rampa, Konstantin Sibold, Magdalena, Johannes Brecht (live), Adana Twins, Lehar, Musumeci, Magit Cacoon e Moscoman.

Ricardo Villalobos – FRRC 20 Years of Fabric, Venerdì 15

Ricardo Villalobos

Il talento e la fama di Ricardo Villalobos sono conosciuti in ogni angolo del globo. Icona del movimento underground contemporaneo, Ricardo Villalobos è una delle figure che più ha contribuito a cambiare e a costruire l’attuale  mondo del clubbing. I suoi dj set imprevedibili, ricchi di colpi di genio, le sue produzioni avanguardistiche e il suo stile inconfondibile fanno di lui uno degli artisti più geniali non solo della musica elettronica, ma del mondo della musica in generale.

Craig Richards – FRRC 20 Years of Fabric, sabato 15

Craig Richards

Craig Richards è uno dei dj dalla carriera più longeva presenti in quest’edizione di Off Week. Storico resident del Fabric di Londra, Richards è un artista dalla borsa veramente ampia, capace di mixare house e drum ‘n bass durante la stessa performance, un dj che prende per mano il pubblico e lo accompagna in un viaggio fatto di suoni inediti e inconsueti. In occasione del party celebrativo per i 20 anni di Fabric London, Craig Richards farà gli onori di casa affiancato da Vera, Mathew Jonson (live), Nicolas Lutz, Sonja Moonear e Jane Fitz.

Jamie Jones – Paradise, domenica 16

Jamie Jones

Le line up dei party di chiusura dell’Off Week non sono sicuramente da meno rispetto a quelle confermate nelle giornate di venerdì e sabato. Il main stage del Parc del Fòrum in questa giornata conclusiva è la location ideale dove poter ascoltare il founder di Hot Creations e di Paradise, uno dei party più amati del DC10. Al suo fianco troveremo Loco Dice, Nicole Moudaber, Guti (live), Andres Campo e David Berrie.

Ben UFO – Hellum & Lone Romantic, domenica 16

Ben Ufo

La line up dello showcase di Hellum & Lone Romantic propone sonorità che abbracciano moltissime sfumature di techno. Tra gli artisti annunciati abbiamo scelto di proporvi Ben UFO per la sua ecletticità e la sua grande padronanza della consolle. Il boss di Hessle Audio è infatti uno dei dj che più si distingue per gusto e imprevedibilità. Gli altri protagonisti della domenica invece saranno Maceo Plex, Len Faki, Ellen Allien, Brame & Hamo, Madben, Jensen Interceptor, Mars Levi e Alinka.

Apollonia – 10 Years of Fuse London, domenica 16

Per chiudere al meglio l’Off Week 2019 non poteva mancare una delle crew più chiacchierate del momento, quella formata dai ragazzi del Fuse di Londra. Il party di Enzo Siragusa, Rossko e Archie Hamilton compie quest’anno 10 anni e per l’occasione sono stati invitati degli artisti di tutto rispetto come tINI e il trio Apollonia. Dan Ghenacia, Dyed Soundorom e Shonky insieme riescono a combinare perfettamente house, tech-house e minimal: il groove che caratterizza la loro musica li ha portati al vertice nelle line up dei festival internazionali, oltre ad essere i protagonisti indiscussi nei party Music On e Circoloco.

Bonus Artist: Adam Port – Diynamic, sabato 15

Adam Port

L’ultimo artista che inseriamo in questo approfondimento è Adam Port. Dei dj presenti alla prossima Off Week, Adam Port è uno di quelli con più talento. Il suo progetto Keinemusik ne è la prova più evidente: Adam, insieme a &ME e Rampa (presenti anch’essi al Diynamic), ha dimostrato di sapersi differenziare dalla maggior parte degli artisti per carisma e tecnica, proponendo un suono fresco, capace di intrattenere decine di appassionati in ogni occasione.

Per tutte le informazioni sugli showcase in programma nelle giornate del 14, 15 e 16 giugno vi rimandiamo direttamente alla pagina ufficiale di Off Week Festival cliccando QUI.