− four = 4

Dixon, Âme, Carl Craig, Paul Kalkbrenner, Adam Beyer e Boris Brejcha sono alcuni dei protagonisti già annunciati per l’OFFSónar 2020.

Dopo un’edizione 2019 che ha confermato quanto di buono era stato costruito nelle edizioni precedenti, OFFSónar ripropone una serie di showcase di primissimo livello che si terranno a Barcellona da giovedì 18 a domenica 21 giugno. Il Poble Espanyol della Ciudad Condal ospiterà, come da tradizione, i migliori protagonisti della musica elettronica internazionale:  anche nell’estate 2020, saranno infatti i 3 palcoscenici di Plaza Mayor, del Monasterio e de La Carpa i teatri designati per le esibizioni degli artisti più importanti del panorama techno e house mondiale.

Nello stage di Plaza Mayor andrà in scena, giovedì 18 giugno, il party firmato Circoloco; venerdì 19 sarà il turno di Paul Kalkbrenner e Boris Brejcha mentre sabato 20 ritorna l’appuntamento con Adam Beyer e il suo Drumcode showcase. Il weekend di OFFSónar si chiuderà con la conferma del party Innervisions, curato da Dixon e Âme, che anche quest’anno includerà tutti gli stage del Poble Espanyol.

Nell’iconica e suggestiva location del Monasterio è stata (al momento), confermata solamente l’attuazione di Carl Craig con la sua Detroit Love, che l’anno scorso insieme a Moodymann e alla crew di Rush Hour ha regalato momenti indimenticabili ai suoi fan (clicca QUI per rileggere la nostra review). La prima serie di annunci per quest’OFFSónar 2020 si chiude con lo showcase di Amelie Lens, che ripropone il suo Exhale sul palco La Carpa completando la programmazione della prima giornata di festival.

Anche per il 2020, OFFSónar conferma gli showcase che hanno reso un successo le precedenti edizioni, proponendo solamente brand e party d’eccellenza in una delle settimane più belle e importanti dell’anno. In attesa di scoprire quali saranno i numerosi protagonisti di quest’anno, vi rimandiamo per tutt le informazioni e i biglietti alla pagina ufficiale di OFFSónar cliccando  QUI.OFFSónar