Outer Place Records, l’etichetta berlinese di origini italiane, torna con un party ricco di ospiti e musica di qualità all’Hoppetosse il prossimo 18 Febbraio.

La casa invernale del Club der Visionaere, punto di riferimento e sinonimo di eccellenza nel panorama dei club della capitale tedesca, a partire dalle ore 20 di domenica e per oltre dodici ore ospiterà un evento denso e intriso di passione, di ricerca ed espressione musicale iniziato nel 2015.

Sebbene la prima uscita ufficiale come Outer Place Records abbia da poco compiuto un anno, si contano già numerose esperienze di condivisione diretta con gli amanti del genere; prima in Italia, con la performance di Zip su tutte nel suggestivo scenario di villa Collio nelle Marche, e poi nella patria della musica elettronica europea dove ha trovato la propria dimensione e continuità.

Da fine 2015 infatti il progetto del produttore, dj e sound designer che ha generato questa creatura , Massimiliano Toscano, si è ritagliato uno spazio importante e soprattutto costante nel suggestivo club ambientato nella barca sul fiume Spree che taglia Berlino proprio nella sua parte più viva e festosa, ma non solo, esplorando anche il terreno dei festival o del party nel CDV.

L’obiettivo di Ma.to di miscelare e riscoprire con armonia ritmi e melodie fondanti delle sonorità dei precursori del genere, espressi nei gloriosi anni di Detroit e Chicago, è stato, ed è, la vera missione del progetto.

Tutto ciò minuziosamente perseguito con spirito del tutto neo-classico, assegnando centralità a quei groove jazz e funk, propri di chi ha amato e mai dimenticato la musica strumentale del secolo scorso.

È sorprendente, infatti, come questo abbia creato una connessione tra i musicisti di scuderia Outer Place e gli artisti ospitati in ogni singolo evento, dando vita ad una esperienza unica e unisona, un viaggio insomma.

La prossima domenica, infatti, a condurre nell’atmosfera ‘interstellare’ galleggiante chi vive a Berlino e i moltissimi di passaggio, saranno oltre ai resident Sukaz e già citato Ma.to , colonne del progetto dal principio, ospiti di esperienza internazionale dalla vena artistica sperimentale e tutt’altro che convenzionale.

Ogni percorso ha bisogno di un rodaggio, ecco servito il Warm up di Jordan Magee che aprirà la strada agli ospiti scelti da Outer Place per l’occasione; Gwenan, Cedric Dekowski & Felix Reifenberg, Ivan Iacobucci.

Per maggiori informazioni potete visitare l’evento Facebook, qui.