sixty one − fifty nine =

Paradigma è una “piccola-grande” realtà, che dalla Provincia sta tentando di emergere grazie ad una programmazione artistica di qualità e alla cura dei particolari.

Portare la cultura elettronica in Provincia è una delle più dure battaglie che un’organizzazione possa intraprendere ma, a quanto pare, i ragazzi di Paradigma sono riusciti in breve tempo ad affermarsi e a farsi conoscere a livello nazionale, grazie all’ottima programmazione artistica proposta al Club Five (Tavagnacco, Udine) nel corso di questa stagione invernale.

“Tutto è nato nel 2015 dall’idea di 3 amici che avevano un percorso di crescita professionale diverso, ma accomunati dalla stessa passione per la musica elettronica – ci spiegano Massimo Di Tuoro, Federico SanteliaMassimiliano Rosso, i fondatori di Paradigma -. Gli artisti che abbiamo avuto il piacere di far esibire nel nostro territorio durante la prima stagione sono stati: Secret Cinema, Distant Echoes, Okain, Valentino Kanzyani, Ian F, Tomy DeClerque, DJ RED, Dustin Zahn, Petar Dundov, Etapp Kyle, Yaya. Nella stagione che sta per concludersi, abbiamo deciso iniziare con una chicca che da un po’ di tempo ci frullava la testa, ovvero i Dense & Pika, per poi continuare la stagione con Bella Sarris, Jonas Kopp, Mark Broom, Amber e con la dj thailandese Nakadia“.

Ma il bello deve ancora venire e la “ciliegina sulla torta” arriverà proprio nel closing party del 24 aprile prossimo: “Per la chiusura abbiamo pensato al “Barone” Dave Clarke che, per noi, rappresenta un vero e proprio punto di riferimento artistico. Alzeremo l’asticella di non poco”.

Ma c’è già un’altra stagione da pianificare: “Ora siamo focalizzati principalmente a chiudere la nostra terza stagione. I progetti per il futuro ci sono e sono parecchio interessati: sicuramente vogliamo crescere a livello artistico mantenendo la qualità della musica”.

Per maggiori informazioni su Paradigma, cliccate qui.

Per ulteriori dettagli sull’evento del 24 aprile al Club Five, cliccate qui.