forty six − 37 =

Tutto è pronto per la prossima uscita di Stockholm LTD che vede in copertina Pfirter e Oliver Rosemann. Ascolta in anteprima il terzo brano dell’EP!

Cosa succede quando quando due artisti di talento come PfirterOliver Rosemann iniziano a lavorare assieme ad un nuovo progetto discografico? Accade sicuramente qualcosa di molto interessante proprio come “Beta”.

Avevamo visto collaborare spalla a spalla i due produttori, già per la realizzazione di “Alpha EP”, prodotto e distribuito da MindTrip, la label fondata dallo stesso Juan Pablo Pfirter. Mentre in questa occasione i due artisti hanno lavorato assieme alla realizzazione di “Beta” per Stockholm LTD, l’etichetta di Pär Grindvik.

L’uscita di “Beta” è prevista per il 26 febbraio ed è disponibile in pre-ordine attraverso questo link. L’EP vede in copertina quattro tracce di vecchio stampo, che richiamano la tecnica e il sound tipico della techno vecchia scuola.

I quattro brani sprigionano un’incredibile energia dal primo attimo di ascolto, riuscendo così a rapire l’ascoltatore e portarlo in una dimensione parallela attraverso ritmiche basic e quasi minimali.

Stockholm LTD

Tracklist

1- Beta 01
2- Beta 02
3- Beta 03
4- Beta 04

Lo stile semplice, quasi primordiale che caratterizza i quattro brani di questo EP, è frutto di un nuovo metodo di produzione con il quale i due produttori hanno deciso di approcciare.

Come loro stessi spiegano, le quattro tracce di “Beta” nascono da quattro registrazioni live realizzate da Oliver con il supporto di macchine e sintetizzatori. Successivamente le registrazioni vengono poi affidate a Pfirter per realizzarne il mixaggio e l’arrangiamento.

Da una sinergia così tecnica e precisa nasce un EP tutto da esplorare, solleticherà la curiosità di tutti i nostri lettori e rievocherà in molti di essi la voglia di ritornare nella dancefloor a ballare buona musica.

In attesa dell’uscita di “Beta” vi invitiamo ad ascoltare in anteprima assoluta “Beta3”, la terza traccia dell’EP!

“Beta” nel complesso si pone come un perfetto anello di congiunzione tra la vecchia e nuova scuola confermando che il duo Pfiter e Oliver Rosemann è uno di quei progetti da tenere costantemente d’occhio.

Dopo tutto stiamo parlando comunque di Pfirter, artista che nel corso della sua carriera ha ampiamente dimostrato di possedere talento, tecnica e professionalità, sia nella dancefloor con i suoi dj set esplosivi e coinvolgenti, sia fuori dal club con i suoi lavori discografici sempre più accurati e performanti.

Non è la prima volta che Juan Pablo collabora accanto ad altri artisti di spessore. Ricordiamo per esempio “Purification of Malice”, realizzato in collaborazione con Kr!z e di cui potrete scoprire tutti i dettagli cliccando qui.

Mentre per conoscere più a fondo Pfirter vi invitiamo a leggere anche la nostra intervista, Pfirter: “la musica è la forma più profonda di meditazione”.