− seven = 3

Da Ostgut a KIAS, Fiedel battezza la prima release della nuova label, promossa dal Kiss Club di Norimberga. Ascolta subito un brano in anteprima.

Quando si parla di artisti che hanno scritto la storia della techno tra le mura del Berghain, è impossibile non pensare a Fiedel. L’artista sta per battezzare una nuova realtà discografica con un imperdibile EP intitolato “Transference”.

KIAS è la nuova label promossa dal Kiss Club di Norimberga, pronto a stravolgere la scena con una serie di uscite in vinile e digitale, che riportino l’attenzione su ciò che è accaduto nella scena dal 2020 ad oggi.

Il modo migliore per mostrare al pubblico i sentimenti e i contrasti interiori, che molti artisti hanno vissuto in questo periodo così buio, è proprio quello di produrre buona musica.

Nasce così “Transference”, la prima release firmata KIAS che uscirà ufficialmente il 1 giugno. L’EP, con i suoi 4 brani, riesce a tracciare una narrativa dance altamente ballabile, leggermente distopica, ma che vaga ferocemente attraverso uno spettro techno colorato.

Fiedel

Tracklist

A1. Filmriss (Full Version)
A2. Filmriss (Beat Version)
B1. Dirty Deeds
B2. Incheon

I primi due brani dell’EP rievocano in lontananza lo stile unico e inconfondibile del progetto Floorplan, grazie all’energia che contraddistingue il lato A del disco. Occorre precisare però che l’aspetto più interessante di questo lavoro discografico, è proprio il giusto connubio che si è riuscito a creare, tra gli scenari distopici tracciati da un sound turgido e risoluto, e l’energia che prende quasi per mano l’ascoltatore per getta in pista.

Dall’altro lato troviamo altre due tracce, tra cui “Dirty Deeds”, il brano che abbiamo scelto di regalarti in anteprima assoluta.

Questo lato del disco è un omaggio alla techno old school che tanto amiamo ballare. A testimonianza di ciò, il mood da samba caratterizzato dalla presenza di suoni tribali.

Un mood che rispecchia in pieno lo stile del club stesso promotore della label. Infatti, “Transference” è il disco giusto per esaltare ogni sfumatura della musica techno, dalla più oscura e introversa fino a quella più fresh che acquisisce un po’ di colore attraverso suoni vibranti.

Ricordiamo che l’EP sarà in uscita a inizi di giugno, quale occasione migliore per festeggiare l’arrivo tanto atteso della stagione estiva?!