fifty six + = sixty six

“Process of Rhetorics vol. II” è il titolo della raccolta in uscita a maggio sull’etichetta londinese Tales Collective.

Un anno dopo “Process of Rhetorics vol I”, la label curata da Tapefeed ed Ossa di Mare, mette insieme vecchi e nuovi amici per raccontare una nuova storia (tale, in inglese) composta da dodici tracce.

Trovate di seguito la tracklist del Various Artists, che uscirà il 10 maggio in esclusiva su Bandcamp e il 24 di maggio nei restanti negozi digitali:

1. Michael Wells – Visible Paths

2. Cressida – Wait in Gold

3. Killawatt – Solar

4. Rommek – Myraid

5. Reticent – Sabo

6. Tapefeed – Koru

7. Monovsn – Molecular Fission

8. Denise Rabe – Talking With My Shadow

9. SpunOff – Lunar Mission

10. Pharaoh & Yogg – The Ultra Machine

11. Crossing Avenue – Ilva

12. Ossa Di Mare – 2030 AD

In questa raccolta ritroviamo nomi come quelli di Rommek, Ossa di Mare e Tapefeed stessi che già erano apparsi sul volume I, mentre sono nuovi i contributi di altri artisti, quali Denise Rabe, Michael Wells o Crossing Avenue.

Parkett presenta in anteprima la traccia Solar di Killawatt, DJ e produttore inglese il cui suono si colloca al confine tra techno atmosferica ed elettronica sperimentale. Una scelta che gli è valsa, negli ultimi due anni, alcune interessantissime uscite su 47, l’etichetta di proprietà di Tommy Four Seven e sonorità che ritroviamo anche in Solar.

Come per la precedente uscita, l’idea di “Process of Rhetorics vol. II” si sviluppa intorno alla connessione tra musica ed arte, esplorando la loro comune capacità di creare un linguaggio unico e potente, che parla in maniera personale ad ogni individuo.

Per questa uscita, in particolare, Tales Collective rinsalda la collaborazione con l’artista Andrea Riot: lo street artist ha infatti realizzato un’edizione limitata di cinquanta poster, che saranno disponibili tramite codice con il download digitale il 10 maggio su Bandcamp.

Ancora una volta, come già vi avevamo raccontato per Julia Govor ed i fumetti realizzati ad hoc per la sua label Jujuka, un oggetto fisico dà valore aggiunto alla release, venendo incontro al generale ritorno al collezionismo, evidente anche nei trend in crescita degli acquisti di vinili e cassette.

Se, quasi parafrasando il titolo della raccolta, la retorica è il processo che indaga i vari mezzi di persuasione a nostra disposizione, il connubio tra musica e arte si dimostra sicuramente uno dei più potenti.

 

ENGLISH

London label Tales Collective announces a new Various Artists, out on the 10th May and titled  “Process of Rhetorics vol. II”.

A year after their first Various Artists, the label founded by Tapefeed and Ossa di Mare comes back with some fresh music from new and old friends, for twelve tracks that link together as one long tale.

Here you can find the tracklist of “Process of Rhetorics vol. II”, out on the 10th May on Bandcamp and on the 24th May on all other digital stores:

1. Michael Wells – Visible Paths

2. Cressida – Wait in Gold

3. Killawatt – Solar

4. Rommek – Myraid

5. Reticent – Sabo

6. Tapefeed – Koru

7. Monovsn – Molecular Fission

8. Denise Rabe – Talking With My Shadow

9. SpunOff – Lunar Mission

10. Pharaoh & Yogg – The Ultra Machine

11. Crossing Avenue – Ilva

12. Ossa Di Mare – 2030 AD

Parkett premieres track Solar by Killawatt, English DJ and producer whose sound stands somewhere in between atmospheric techno and experimental bass-laden electronica. A sound that, in the last couple of years, earned him some outstanding releases on 47, label owned by Tommy Four Seven, and that can also be found in Solar.

As for the previous release, “Process of Rhetoric vol. II” explores the connection between music and art and their common ability to speak a language that’s more persuasive than others, whose message is more intimate and immersive for the listener and evokes feelings that no other medium can.

Once again, Tales Collective chose street-artist Andrea Riot, who created a limited edition art-print of 50 posters, available with a special code for the digital release on BandCamp.

As we saw for Julia Govor and the limited edition of comics created for her Jujuka label, a physical medium gives here added value to the digital release, answering the increased request of collectibles, be it vinyls, cassettes or art-prints, that seems to be back in recent times.

If the process of rethorics is the ability to determine all the available means of persuasion at our disposal, music surely is one of the most powerful.