six + three =

Rosa Anschütz entra nella squadra di Bpitch con un album pieno di magia e sentimento intitolato “Goldener Strom”.

Nove tracce per unico lavoro discografico che ti porterà dritto nel cuore di Rosa Anschütz. L’artista multidisciplinare che incanta il mondo attraverso la sua voce, la sua musica e la sua arte, è pronta ad approdare su Bpitch.

Un’artista unica come la Anschütz rappresenta il tassello perfetto per il grande mosaico della Bpitch. Rosa è famosa per aver dedicato tutta la sua vita all’arte, l’abbiamo vista forgiare una scultura per ogni traccia del suo album “Votive” e sappiamo che è lei stessa a scrivere ed interpretare i testi dei suoi brani.

Tuttavia, il dettaglio che ci fa più gola, è sapere che si occupa anche della realizzazione dei suoi brani, curando ogni aspetto della produzione, essendo molto brava ad esplorare anche l’incredibile mondo dei modulari e dei sintetizzatori.

La label capitanata da Ellen Allien lancia il prossimo 27 maggio “Goldener Strom”, l’album che ci insegna il segreto di sapersi lasciare alla vita momento dopo momento, godendoci ogni aspetto che essa ci regala.

Rosa Anschütz

Tracklist

  1. Their Blood
  2. Peak
  3. Polished
  4. Rosa Anschütz – Sold Out
  5. Goldener Strom
  6. Bleeding
  7. Suspect
  8. Intuitive
  9. Buddy

L’ultima traccia, intitolata “Buddy” è il brano che abbiamo scelto di regalarti in anteprima assoluta. Grazie a questo brano potrai avere un assaggio di quello che si è rivelato un lavoro discografico criptico, profondo e particolarmente raffinato.

Quel tocco di raffinatezza, lasciato proprio dall’ascolto della gelida e penetrante voce di Rosa, che vi farà fare un viaggio attraverso l’elettronica più sperimentale.

Occorre precisare che Rosa è giovanissima, classe 97, nata e cresciuta tra le mura di Berlino, città che ha dato tanto alla produttrice, anche se ad un certo punto ha dovuto lasciare spazio ad un’incredibile esperienza di studio nella città di Vienna.

Lo spirito artistico della Anschütz, ha fatto breccia del pubblico berlinese già da un po’. A 15 anni è andata per la prima volta all’Atonal Festival al Kraftwerk di Berlino, si è immersa nella scena post-punk e industriale avant-garde di Berlino, e in seguito ha ballato al Berghain.

Insomma, quello di Rosa Anschütz è un profilo da tenere sicuramente d’occhio, insieme alle altre info di questa release che troverai consultando la pagina bandcamp della label.