67 − sixty five =

Sterac torna su TOKEN Records con “Light In The Darkenss”, un nuovo EP tutto da scoprire, ed oggi puoi ascoltare in anteprima il brano “Mangled”.

Dopo l’ultima uscita su TOKEN, realizzata nel 2016Sterac torna sulla label del Belga Kr!z con “Light In The Darkness”.

Un nuovo EP a cura del genio di Steve Rachmad sta per irrompere nella scena con la bellezza di 4 tracce che rievocano la musica più calda degli anni 90. Degli anni in cui si infiammavano le dancefloor dei migliori club del continente.

Sterac

Tracklist

A1 / 1. Mangled

A2 / 2. Light In The Darkness

B1 / 3.  S.O.

B2 / 4. Solidify

I quattro brani propongono un sound tipico di Detroit, che cerca di andare oltre alla musica da club, per regalare al pubblico una nuova esperienza di ascolto.

“Light In The Darkness” diventa per Rachmad l’occasione di dimostrare che nonostante sia trascorso molto tempo, dal suo ingresso nella scena, il produttore non solo riesce a restare al passo con i tempi, ma lo fa confermando a pieno la propria egemonia.

Ad accogliere l’ascoltatore, in questo viaggio sonoro attraverso l’EP, il primo brano intitolato “Mangled”. Un biglietto da visita perfetto con le sue atmosfere futuristiche, ma allo stesso tempo nostalgiche e malinconiche.

L’alternanza tra percussioni e una brutale sequenza di batterie, ha fatto si che il nostro interesse iniziasse a puntare su questo brano al punto da proporlo ai nostri lettori in anteprima assoluta.

La seconda traccia è un esperimento sonoro per riuscire ad attraccare con la propria immaginazione, sui pianeti più lontani dell’universo. “Light In The Darkness” non a caso rivendica il titolo dell’intera opera. Il brano che prima avvolge l’ascoltatore in un tono minimale con una semplice linea di basso acida, prosegue poi con un’inaspettata marea di pad cosmici.

Gli stessi pad che rappresentano una presenza costante anche nelle altre due tracce che concludono l’EP.

Infatti non sono assolutamente da sottovalutare gli altri due brani, soprattutto “S.O.”, che riesce a far sognare ad occhi chiusi persino l’ascoltatore più esigente. Ed infine, “Solidify”, un brano combattivo che rispecchia più Steve Rachmad che lo stile più sperimentale di Sterac.

L’ultima traccia è tipica da dancefloor e siamo sicuri che la balleremo in giro per i migliori club del mondo come accadeva proprio negli anni 90.

L’uscita di “Light In The Darkness” è prevista per l’8 luglio 2022. Per qualsiasi informazione ti consigliamo di dare un’occhiata alla pagina bandcamp della label.