eighty nine − 79 =

“Yard club” è il titolo del prossimo album di Davide Piras aka DJ Chupacabra.

Davide Piras è senza ombra di dubbio uno degli artisti più interessanti del panorama italiano ed internazionale. Artista poliedrico, Davide ama sperimentare con suoni e generi diversi, creando degli alias ad hoc per ogni produzione. In questa release curata da Haws il giovane producer italiano ha scelto lo pseudonimo di DJ Chupacabra, spesso usato per le sue produzioni orientate verso l’house e la UKG.

Composto da 4 tracce, “Yard Club”, riassume in maniera impeccabile tutte le varie sfumature emotive e musicali del dancefloor, creando un meraviglioso filo conduttore tra tutte e 4 le produzioni presenti nel disco. Il risultato finale è a dir poco sensazionale: una sequenza di climax e anticlimax sonori giocano con la mente e l’udito dell’ascoltatore, come se le produzioni  fossero delle montagne russe, che da una discesa ripartono per salire sempre di più.

Tracklist:

  • A1. Chandone
  • A2. Turbo
  • B1. Modem
  • B2. Drip

Abbiamo avuto il piacere di poter ascoltare in anteprima “Modem”, una delle tracce di “Yard Club” e già dal primo ascolto siamo stati stregati dal singolo di DJ Chupacabra. “Modem” è una perfetta combinazione tra sonorità tipicamente house e garage, meravigliosamente integrate da dei vocal estratti da una segreteria telefonica. Il risultato finale è a dir poco sensazionale, un piccolo capolavoro che si distingue per qualità ed originalità.

Haws, casa discografica di Cardiff che distribuirà il disco, è una delle label emergenti che più si sta distinguendo nel panorama internazionale. Nata nel 2018 dalle menti di Eben Rees, Thomas Piesinger e Rhodri Price, l’etichetta della capitale gallese ha all’attivo già diverse uscite, collaborando con artisti come Black Loops, Carlo, Dawl ed Harrison BDP. Haws organizza inoltre alcuni tra i party più cool e underground del Regno Unito, ospitando artisti come DJ Central e Gene on Earth.

L’artwork di copertina è stato curato da Finn Cleverly, artista che da sempre collabora con Haws. Influenzato dal surrealismo e dalla pop art, per “Yard Club” Cleverly ha preso spunto dal nome dell’artista, DJ Chupacabra, rappresentando un teschio animale su uno sfondo deserto.

L’uscita di “Yard Club” è prevista per il 18 novembre, è tuttavia possibile prenotare la propria copia già oggi cliccando qui.

Inoltre, per accedere ad altri contenuti pubblicati in esclusiva su Parkett, cliccate qui.