+ eighty six = 89

Boys noize-parkett

NEWS di Andrea Nerla

Il famoso dj e produttore tedesco Boys Noize, qualche giorno fa ha postato sul suo profilo Twitter lo screen di una mail mandata dalla famosa emittente internazionale MTV che chiede, per mandare in onda sul suo canale uno dei pezzi del suo ultimo album “Out of the black”, un riarrangiamento del testo in alcune parti.Il pezzo in questione, “Got It”,  è stato scritto insieme a Snoop Dogg e la voce è proprio di quest’ultimo. Come potete immaginare, il testo non è esente da parolacce ed imprecazioni di vario genere, quindi MTV ha proposto come suo solito di modificare le parole che riteneva inopportune con altre, più ortodosse: inutile dire che ne sarebbe venuto fuori un testo adatto anche ai minori di tre anni ma a dir poco ridicolo, quindi i due artisti hanno rifiutato.

Questa cosa, però, ci fa riflettere per due motivi: il primo è l’ andazzo commerciale che sta seguendo Boys Noize da più di un annetto a questa parte, ormai evidente (vedi il suo ultimo progetto, Dog Blood, in collaborazione con Skrillex).

Il secondo motivo di riflessione riguarda la censura che MTV esercita spesso nei brani che ritiene in qualche modo “offensivi”, (ricordiamo ad esempio David Guetta, in una sua canzone di qualche anno fa, Sexy Bitch, alla quale ha dovuto modificare il titolo in “Sexy Chic” per far sì che venisse trasmessa), e a questa censura c’è chi ci sta e chi no.

Insomma, forse è meglio non trasmettere un pezzo completamente storpiato e privato del suo significato reale, piuttosto che mandarlo in onda riadattato, con conseguente perplessità generale di chi ascolta.

Voi che ne pensate?

Andrea Nerla