− two = seven

Daemmerlicht è il titolo di un nuovo album e di un nuovo live show di Lorenz Brunner, in arte Recondite, in uscita il prossimo mese su Plangent Records e presentato il 31 gennaio al Berghain.

Daemmerlicht, in italiano “penombra”, “luce affievolita”, è un progetto audio-visivo volto a indagare un mondo nuovo e inesplorato. Hip pop e downbeat, musica classica e ambient: queste le combinazioni inserite all’interno dell’LP.

La biografia di Recondite parla chiaro: è nato e cresciuto immerso nei paesaggi bavaresi, in Germania, dove ha trascorso molto tempo prima di trasferirsi a Berlino.

La sua musica, frutto di una profonda ispirazione, cerca di trasmettere esperienze profonde e suscitare sensazioni sempre nuove al pubblico.

L’ascolto di Daemmerlicht, e dei suoi precedenti lavori, rivelano proprio questo primario obiettivo.

Recondite porta con sé ancora una volta le differenti influenze che lo hanno guidato verso una concezione e una visione unica della musica: la spinta deep degli anni 2000, il disegno minimale di Richie Hawtin, e le visioni scure e distopiche di Trentemøller.

Il risultato è una concezione del live che mette in accordo musica e ambiente.

I precedenti LP, per esempio Iffy oppure On Acid, e l’avvento di Daemmerlicht, rivelano una personalità molto forte nel panorama musicale. Non si limita a singole tracce: l’artista tedesco vuole raccontarci un percorso personale mediante suoni rilassanti e dolci, mescolati con l’atmosfera “ombrosa” del genere dark.

Il quinto album di Recondite, uscirà ufficialmente il 16 Febbraio su Plangent Records, etichetta fondata a Berlino dall’artista nel 2011.

Il 31 Gennaio, Recondite si esibirà al Berghain, e presenterà in anteprima il suo nuovo lavoro: un nuovo live AV show che guiderà gli ascoltatori all’interno delle più inesplorate zone della musica.