two + one =

Il grande uomo della detroit technoRobert Hood, celebra alla grande l’anniversario dei 20 anni di vita della sua M-Plant.
Lo fa con la pubblicazione di M-Print, compilation tripla che ripercorre gli anni di lavoro della label dal 1994 al 2014.

I festeggiamenti erano già partiti durante quest’anno, con l’uscita di una serie di ristampe e remix e andranno a concludersi con questa nuova raccolta. L’intento è stato infatti quello di riunire sotto lo stesso ombrello un misto di tracce nuove, tracce rimasterizzate o mai uscite prima, tutte recuperate dagli archivi dello stesso Hood.

Compariranno quindi brani forgiati dal produttore sia con il suo nome di battesimo sia con altri moniker come Monobox o Floorplant.

Il primo disco proporrà le sonorità più minimal che hanno attraversato i lavori di Hood dal 1994 al 2001, il secondo disco andrà a mettere insieme tracce degli ultimi cinque anni di attività e infine il terzo disco sarà composto totalmente da inediti e remix.

Il tutto sarà ovviamente condito da tour in giro per il mondo per tutti il restante 2014, toccando Europa, Giappone e Stati Uniti.

 Mattia