60 − = fifty one

Il pioniere della musica House Lil’ Louis, conosciuto principalmente per hit come “French Kiss” e “Club Lonely”, rilascerà prossimamente sei nuovi album.

Non accade tutti i giorni che una leggenda della musica elettronica pubblichi del materiale inedito. Per questo il fatto che Louis Burns, meglio conosciuto come Lil’ Louis, abbia annunciato l’uscita di sei nuovi album non può che lasciare piacevolmente stupiti gli appassionati del genere.

L’artista statunitense, secondo Resident Advisor, avrebbe addirittura 1500 tracce inedite in canna. Questo nonostante l’ultima sua release risalga al 2012 e, in generale, negli ultimi anni Louis non sia stato particolarmente prolifico.

Considerata da Burns stesso “il suo più grande sforzo musicale di sempre”, questa serie di lavori verrà presentata al celebre Ministry Of Sound di Londra il 15 giugno. L’evento sarà una sorta di critica dell’album, con tracce provenienti dai sei album che si alterneranno ai commenti di Lil’ Louis.

Sono stati persino rilasciati cinque trailer per l’occasione, uno dei quali è incentrato sulla traccia più famosa prodotta da Burns e una delle più famose nella storia della musica House: “French Kiss“. Nella clip diversi artisti di fama internazionale, tra cui Carl Cox, Kevin Saunderson, Nina Kraviz, Ben Ufo e Cajmere, parlano del loro rapporto con questo storico brano.

A fine video una scritta recita:

“Trent’anni fa, nell’estate del 1987, uno strano ragazzo dal lato ovest di Chicago, che viveva in un piccolo appartamento, iniziò a lavorare sulla sua 808 e creò una traccia che avrebbe cambiato il mondo. Quel ragazzo ha usato la stessa 808 per portarvi, ora, la miglior musica che abbia mai creato.”

In un altro trailer sono Jeff Mills, Louie Vega, DJ Pierre e Derrick May a parlare di ciò che Lil’ Louis ha significato nella loro carriera.

Non si hanno ancora informazioni più precise riguardo a titoli, date e altri dettagli al momento. Nel frattempo vi lasciamo ad uno dei vari teaser.