+ five = thirteen

OUFOUFOF è l’ultimo lavoro di SHXCXCHCXSH, in uscita il 5 novembre sulla loro etichetta Rösten.

SHXCXCHCXSH è il nome del duo svedese che dal 2010 ci riempie di domande.

Innanzitutto, come si pronuncia il loro nome? Così come si legge, ma con le h mute, secondo quanto dichiarato dagli artisti in un’intervista rilasciata in passato.

Poi, chi si nasconde dietro quelle maschere? Sappiamo che gli artisti sono entrambi originari della città industriale di Norrköping, nella Svezia orientale, e che si conobbero quando avevano circa 26 anni a Stoccolma, dove iniziarono a vivere insieme e frequentare insieme i primi party techno illegali della capitale.

Infine, che tipo di musica fanno? Difficile rispondere anche a questa. Tutto è volutamente avvolto nel mistero, con l’obiettivo di lasciare a chi ascolta la libertà di creare la propria percezione ed interpretazione.

Con una formazione comune che va dall’hip hop all’indie rock, SHXCXCHCXSH mettono insieme in maniera davvero originale elementi noise, drone, glitch e molto altro, creando un genere davvero unico, che possiamo definire techno, industrial, post-punk ma anche EBM, il tutto condito da ispirazioni ambient, IDM e molta sperimentazione.

Se anche questo non aiuta ad inquadrarli, ascoltate un loro mix di qualche anno fa per avere un assaggio della maniera davvero originale in cui riescono ad unire tutti questi elementi, regalando performance davvero uniche.

Sound design coraggioso, eccellenti competenze dal punto di vista della produzione, molta immaginazione, strutture multi-livello e giochi sonori con la luce e l’oscurità creano caos e atmosfere spesso sinistre.

Dopo aver rilasciato musica su Semantica e Subsist, SHXCXCHCXSH sembravano aver trovato la propria casa su Avian, l’etichetta fondata da Shifted e Ventress nel 2011. Qui uscì nel 2013 “STRGTHS”, album che li portò alla ribalta sulla scena mondiale. Nel 2014 fu poi il turno di “Linear S Decoded” e nel 2016 di “SsSsSsSsSsSsSsSsSsSsSsSsSsSsSs”, a svelare le mille altre sfaccettature delle loro produzioni.

“OUFOUFOF” viene ora annunciato come una nuova pagina per SHXCXCHCXSH, interessati con questo album a creare musica per il club ed esplorare la relazione con la mente di chi balla.

Ecco la tracklist completa dell’album, in uscita a novembre:

A1 – OUFOUFOF
A2 – FFUFFUFU
B1 – UUOUUOUU
B2 – OFFOFFOF
C1 – FUOFUOFU
C2 – UFOFUOFU
D1 – FOFFOFFO
D2 – OOUOOUOO

Dall’anteprima di “UUOUUOUU” uscita qualche giorno fa e che ritrovate qui sopra, ritroviamo il tipico gusto per un suono grezzo e stridente, ma sviluppato intorno ad un ritmo veloce, in cui è facile immaginare di perdersi sul dancefloor.

Stilisticamente, il progetto nasce, infatti, come una discussione sul ritmo, un’esplorazione di come i suoni molteplici in ogni traccia si sviluppino intorno ad una singola tipologia di ritmo. Questo approccio è stato poi applicato anche ai nomi delle tracce (che utilizzano in ordine diverso solamente tre lettere e che, per l’ennesima volta, sono incomprensibili) e alle immagini dell’album.

“OUFOUFOF” uscirà il 5 novembre in vinile e il 12 novembre in digitale.

Chissà quante altre domande sorgeranno.