− one = three

Sulla sua etichetta Axis, Jeff Mills propone un’insolita raccolta di tracce, per tracciare una linea fra spazio, vista e suono.

Jeff Mills è molto più che un dj. Il suo curriculum parla da sè. Ma l’artista di Detroit, da sempre, ha una forte attrazione per lo spazio. Proprio lo spazio, infatti, è uno dei principali interessi di Mills, a tal punto che tenta di scoprirlo e rappresentarlo attraverso la sua musica da sempre.  Lo scorso anno, infatti, si vociferava di una sua esibizione sulla luna, per un “ritorno al futuro”, con una performance con tre giradischi come agli albori della sua carriera.

L’ultima novità riguardante “l’alieno”, appunto, riguarda una raccolta di quasi 50 tracce che secondo Mills stanno a rappresentare una linea, una strada, fra i sensi di vista e udito, fra musica e ciò che vediamo. L’obiettivo che si pone, quindi, è che la sua musica tracci la correlazione tra vista e suono, non dimenticando la sua vocazione per lo spazio.

Non sono, ovviamente, solo tracce realizzate dall’artista statunitense. E’ una raccolta molto più ampia di quello che si può pensare. Infatti, questa collezione di tracce divisa in 3 cd, contiene anche colonne sonore di film fantascientifici che, a parere di Mills, rappresentano perfettamente l’unione di vista spazio e suono. Come nel brano di aperturaPerfecture, composto per “Metropolis” di Fritz Langs (1927).

Avevamo già parlato di questo precedentemente:

Distopia a 4/4: Jeff Mills sonorizza Metropolis di Fritz Lang

Nella selezione della musica per “Sight, sound and space”, Jeff Mills si ispira al grande sassofonista John Coltrane, il quale era solito decostruire la musica quando la ascoltava, ascoltando ogni aspetto singolarmente per assorbirla e apprezzarla completamente. Secondo Coltrane infatti, questo processo di scomposizione aiuta a capire la struttura del brano. Tracce comeMicrobe trasudano questo punto.

Lo spazio, nonostante ci faccia paura e rappresenti qualcosa di molto misterioso, è qualcosa di cui noi facciamo parte. Mills, attraverso la musica elettronica, allarga gli orizzonti per provare a vedere quello che c’è oltre di noi. Lo immagina, lo disegna e lo descrive, attraverso i suoni di queste tracce.

“Sight, sound and space” sarà disponibile dal 4 ottobre sull’etichetta Axis, di proprietà dello stesso Jeff Mills.

Qui la tracklist completa:

CD 1

Title: SIGHT

1. Perfecture – taken from “Metropolis” CD

2. Deckard – taken from “Blade Runner” EP

3. Le Mer Et C’est Un Caractere – taken from “Sequence” CD

4. Homing Device – taken from “2087” CD album

5. The Never Ending Study – taken from “Etudes Sur Paris” album

6. The Drive Home – taken from “Woman In The Moon”

7. Parallelism In Fate – taken from “And Then There Was Light” film
soundtrack

8. Devices taken from “At First Sight “ CD

9. Transformation B (Rotwang’s Revenge) – taken from
“Metropolis” CD album

10. Sleepy Time – taken from “Trip To The Moon” CD album

11. Multi-Dimensional – taken from “Man From Tomorrow” film
soundtrack

12. Descending Eiffel Stairs – taken from “The Crazy Ray” film
soundtrack

• CD 2

Title: SOUND

1. The Hunter – taken from “Free Fall Galaxy” Album.

2. The Bells

3. 4Art

4. The 25th Hour – unreleased

5. Growth

6. Spiral Galaxy

7. Microbe – taken from “The Power” CD

8. Jade – taken from “Every Dog Has Its Day Vol. 2”

9. Where The Shadows Have Motives – taken from the Rembrandt
Experience soundtrack.

10. Flying Machines – taken from “Sequence” CD compilation

11. Compression-Release – taken from “Emerging Crystal Universe”

12. Into The Body – taken from “Fantastic Voyage” Soundtrack

13. The Resolution – taken from “Actual” 12” EP (2)

14. Spiral Therapy – taken from “The Power” CD

• CD 3

Title: SPACE

A compilation of selected tracks that are related to Outer or Inner
Space, Space Travel and or any celestial body or life form or entity.

1. Introduction – Phase 1-3 taken from “Fantastic Voyage”
soundtrack

2. Mercury (Residue Mix) – Unreleased – taken from “Planets” CD

3. Unreleased002

4. Unreleased003

5. The Industry Of Dreams – taken from “The Messenger” CD

6. Stabilizing The Spin – taken from “Moon: The Area Of Influence”
CD

7. G-Star

8. Planet X – taken from “Lost In Space” 12” EP

9. The Worker’s Party – taken from Gamma Player Compilation
“Niteroi’ collaboration project

10. Daphnis (Keeler’s Gap) – taken from “X-102 Re-discovers The
Rings Of Saturn”

11. Outer Space – Unreleased

12. Unreleased005

13. Self-Portrait taken from “One Man Spaceship” CD

14. Aitken Basin – taken from “The Messenger” CD

15. Deadly Rays (Of A Hot White Sun) – taken from “Where Light
Ends” CD

16. Medians – taken from “Free Fall Galaxy” album