− one = six

Dopo la sparatoria all’edizione messicana del BPM Festival 2017, è stato deciso di sospendere a tempo indeterminato il BPM Festival dell’edizione brasiliana che si sarebbe tenuta in aprile. E’ stata confermata invece la regolare programmazione per l’edizione portoghese.

Molti si ricorderanno sicuramente la sparatoria avvenuta nella notte del 16 gennaio al locale Blue Parrot, nel party di chiusura del BPM Festival 2017 a Playa del Carmen in Messico. Un regolamento di conti tra cartelli della droga messicani che è costato la morte a otto persone, tra cui anche un ragazzo italiano. Dopo quel tragico episodio, le autorità di Playa del Carmen hanno preso la controversa decisione di vietare tutti gli eventi della nightlife nella zona, bloccando anche praticamente tutti quelli già in programma.

Questo, come era facile aspettarsi, ha causato una serie di reazioni. Ed è di recente pubblicazione un comunicato del BPM Festival in cui si dice che gli eventi previsti in Brasile sono posticipati fino a nuove notifiche. Il comunicato si riferisce all’edizione brasiliana del BPM festival che sarebbe dovuta tenersi dal 28 aprile al primo maggio ai resort di Itajaí e Balneário Camboriú. Inoltre, il messaggio continua con un pensiero alle vittime:

“Abbiamo i cuori spezzati per le giovani vite portate via, cruentemente interrotte così presto. Non le dimenticheremo e lottiamo con il pensiero che questa tragedia è avvenuta ad un evento che dovrebbe essere l’incarnazione della positività e dell’amore condiviso per la musica nella comunità dance globale.

Mentre, quindi, l’edizione brasiliana è da considerarsi interrotta a tempo indeterminato, è invece previsto che la costola portoghese del BPM Festival prosegua come programmato, senza alterazioni. Quest’ultima sarà tenuta nel settembre 2017 per chiudere quelli che dovevano essere i festeggiamenti per il decennale del festival. Al momento, tuttavia, non si conoscono nè location, nè altre informazioni. Ve le riferiremo non appena saranno rese note.