seventy two − = 65

Durante il proprio live streaming, Spotify ha annunciato il nuovo piano: aumentare la qualità dell’audio del proprio servizio streaming che si chiamerà Spotify HI-FI.

Secondo la celebre rivista tech The Verge il piano:

“fornirà musica in formato lossless in qualità CD al tuo dispositivo e agli altoparlanti abilitati a Spotify Connect, il che significa che i fans potranno sperimentare più profondità e chiarezza mentre si godono i loro brani preferiti.”

Il sistema di compressione dati lossless, permette di mantenere tutte le informazioni di un file diminuendo però la loro dimensione originale. Per quanto riguarda l’audio si ottengono delle tracce di pochi megabyte senza perdere niente nella qualità del suono.

Il nuovo sviluppo della piattaforma segue le orme del servizio di streaming Tidal, che offre un piano con streaming lossless per $ 19,99 al mese. Tidal offre un servizio di streaming di musica, podcast e video. Riesce a combinare una qualità audio lossless a video musicali in alta definizione con contenuti esclusivi e funzionalità speciali.

Allo stesso modo, nel 2019 Amazon ha lanciato un nuovo servizio musicale, Amazon Music HD, disponibile a $ 12,99 al mese per i membri Prime e a $ 14,99 al mese per coloro che sono solo clienti Amazon Music.

Evidentemente  Spotify deve mantenersi al passo con i tempi e corre ai ripari, seppur in ritardo, per far fronte alla concorrenza di Tidal e di un colosso come Amazon.

A questo ultimo annuncio di Spotify segue anche la notizia del nuovo brevetto statunitense del servizio di streaming. Il brevetto  si basa sul riconoscimento vocale ed è in grado di comprendere il tono della voce e il contesto in cui si trovano gli utenti, per poi suggerire canzoni e generi musicali corrispondenti.

Anche se una data di rilascio non è ancora stata annunciata, Spotify HI-FI dovrebbe uscire entro la fine dell’anno.

Ben venga la concorrenza  che porta a migliorarsi continuamente per poi proporre prodotti e servizi di maggior qualità.