eighty one + = 87

La label romana Stirpe999 è pronta al lancio del nuovo Various Artist distopico e sperimentale di cui potrai ascoltare una traccia in esclusiva sul nostro canale SoundCloud.

Stirpe999realtà discografica indipendente italiana, nasce a Roma nel 2004 per promuovere musica elettronica sperimentale e tra i nomi promossi nel suo catalogo troviamo anche alcune vecchie conoscenze come i Tolebham. La label romana adesso è pronta a lanciare un nuovo Various Artist intitolato “Forsan et hanc olim meminisse iuvabit”.

Una compilation particolare come il titolo che porta, caratterizzata da un sound oscuro, distopico ed estremamente sperimentale. Sono questi gli elementi principali che caratterizzano questo lavoro discografico, di cui potrai ascoltare in anteprima assoluta una delle 18 tracce.

Tracklist:

  • VCHUTEMAS: Silver Music On the Mossy Lawn
  • REEKS: Untitled
  • GIONA VINTI: Deserti
  • FIRE AT WORK & MENION: Impro Session Edit 0.1
  • MORTAR DEVOTIONS: Synopsis Of Pure Defection
  • A034: Drawback
  • OREINOI: Gozuma
  • NOTHING IS REAL: Gravity
  • LESTAT: Void
  • INNER8; Quantum Brain
  • PURE: NK Closing4
  • DAN HEKATE: It’s All Just Noise To You
  • MONSTER X: One Bullet Each
  • FAUSTEN: Mercenary
  • SOMATIC RESPONSES: Echo Sphere
  • VERA SPEKTOR: Ego Death Sutra
  • SIRIO GRY J: March On The Moon
  • GOEDEL: Avril 14th, variazioni sul tema

Diciotto brani sperimentali che propongono un’elettronica che potremmo definire primordiale e legata a quelle sonorità basiche e profonde che riescono però a penetrare nell’animo dell’ascoltatore, lasciando una traccia indelebile dell’ascolto avvenuto.

Le tracce di questa compilation oscillano tra sfumature ambient techno, mentre in alcuni casi a parlare è la meticolosità tecnica, attraverso distorsioni e i suoni spinti, frutto di sintetizzatori graffianti e inquietanti.

Un lavoro discografico che rispecchia le paure inconsce degli artisti di restare imprigionati in un incubo senza fine ma soprattutto senza futuro. Un concetto che purtroppo accomuna tantissime persone in un periodo storico così particolare, come quello che viviamo adesso.

Tra le diciotto tracce abbiamo scelto di offrire in esclusiva l’ultima, “Avril 14th, variazioni sul tema” a cura del produttore italiano Goedel, che ha reso omaggio così al brano realizzato esattamente 20 anni fa da Aphex Twin.

Lo stile criptico ed inconfondibile di Goedel lascia spazio in questa occasione ad un brano unico e melodico in cui molti dei nostri lettori potranno riconoscersi. Una versione attuale, quanto sentita nel profondo, quella presentata dal producer italiano nel tentativo di risvegliare in noi, emozioni, ricordi e sensazioni ormai assopite, o che addirittura non sappiamo nemmeno di possedere.

“Avrile 14th, variazioni sul tema”, sembra quasi una carezza pronta a scuoterci nella realtà in cui viviamo. Se è vero che la musica funge per ognuno di noi da rifugio dai problemi e dal peso del mondo, questa è la traccia perfetta in cui rinchiudersi nei momenti bui e desolati.

Quando l’arte incontra la musica elettronica nasce qualcosa di incredible

Stirpe999 non ha lasciato nulla al caso per la pubblicazione di questo Various Artist. Anche l’artwork si spoglia delle vesti da semplice dettaglio e diventa protagonista assoluto assieme alla musica proposta, trasformando una compilation di musica elettronica in un biglietto di andata verso nuove dimensioni da esplorare.

Stirpe999

L’artwork è stato realizzato dall’artista italiano Federico Gargaglione che risiede a Berlino, città in cui è particolarmente attivo e apprezzato.

“Forsan et hanc olim meminisse iuvabit” è disponibile da oggi in edizione limitata stampata su ferro. Per ulteriori dettagli visita la pagina bandcamp della label.