thirty five − twenty nine =

Claudio Coccoluto si è spento all’età di 59 anni.

Difficile trovare le parole davanti ad una notizia di questo tipo, soprattutto se – chi ci ha lasciato – è considerato un pioniere, un esempio, un’ispirazione, un amico.

Claudio Coccoluto ci ha lasciati prematuramente martedi 2 marzo 2021 nella sua casa di Cassino (Fr), aveva solo 59 anni e da qualche tempo lottava contro una grave malattia.

Oltre a perdere un punto di riferimento assoluto del panorama del clubbing italiano e internazionale, dovremmo forzatamente fare a meno di una persona splendida, unica, con la quale era sempre un piacere confrontarsi e trovare gli spunti per crescere, per migliorarsi.

Lunghe chiacchierate sul come ed il quando, sulla ricerca spasmodica della perfezione, sulla cura del dettaglio. Perchè Claudio rappresenterà sempre un esempio da seguire, un’idea da realizzare, un artista da cui prendere ispirazione. Rappresenterà sempre un uomo le cui idee lasciavano sbigottiti, tanto semplici quanto geniali.

Incarnava alla perfezione la bellezza artistica e umana.

Assurdo dover scrivere tutto questo. Assurdo doverlo ricordare. Ma è il bello e il brutto del nostro mestiere.

 

Grazie per il tuo supporto, Claudio.