− six = two

Dopo il rilascio dell’LP “Stowaway” di Ansome per la Perc Trax, arrivano quattro remix a firma O/V/R, Perc, Randomer e Ossian: Stowaway Remixed.

E’ difficile che vi siate scordati di “Stowaway”, LP di debutto di Ansome uscito in aprile per la Perc Trax, e che ci ha preso a legnate fino a stamattina. Se ancora non eravate tramortiti dalle feroci ritmiche di quell’ottetto di tracce che non dà pietà alcuna, tranquilli che arriva il carico da novanta, ecco Stowaway Remixed.

Quattro remix di brani estratti da “Stowaway” che portano la firma di O/V/R (duo composto da James Ruskin e Regis), Perc, Randomer e Ossian, collaboratore di Ansome nella label South London Analogue Material.

I brani scelti che troveremo remixati saranno “Snake Eyes”, “Bad Blood”, “Black Alley Sally” e “Blackwater”, reinterpretati rispettivamente da O/V/R, Perc, Randomer e Ossian.

Lo stile di Stowaway Remixed è l’artiglieria della scena techno inglese, con il suo tipico suono distorto, metallico, industriale, cupo e disumano. Quindi molto soft. Anche la risonanza che si va a creare tra i nomi dei remixers è esemplificativa di chi è più prolifico attualmente in quel panorama.

Proprio recentemente le strade di alcuni di questi producer britannici avevano avuto modo di incontrarsi. Ed è stato in occasione della compilation “Structures and Solutions” rilasciata dalla Blueprint in occasione del suo ventesimo anniversario (1996-2016).

Il 19 agosto è la data di uscita di Stowaway Remixed, sempre per la Perc Trax. La grafica ha il peculiare stile della label. Riporta spartanamente una scritta in grigio su nero, con una grafia inconfodibile, la stessa usata per la copertina del recente EP di AnD in cui su una pietra era scritto un invito ad agire in caso di sommossa.

La sommossa continua e si articola nelle quattro interpretazioni di questo “Stowaway Remixed“.