ninety seven − = 96

La primavera rappresenta tradizionalmente il risveglio, la rinascita. Con l’arrivo della bella stagione, tornano a fiorire anche le line up di Strati. Una consolle di altissima qualità come quelle a cui ci ha sempre abituato. Il periodo di pausa non ha scalfito l’identità di questo party, che anzi torna per confermarla più forte di prima. Tin Man, Luigi Tozzi e Valerio Gomez de Ayala saranno i djs che si divideranno la consolle, per quella che si preannuncia essere una serata imprevedibile e intensa. Quel che accomuna questi tre artisti è infatti la capacità di mettersi a nudo attraverso la loro musica, tre percorsi artistici e personali narrati in tre diversi modi di interpretare la techno.

Dalla Finlandia alla California, dalla California a Vienna, le sonorità di Johannes Auvinen hanno subito numerose influenze musicali che hanno portato alla nascita dello pseudonimo Tin Man: un live acid e travolgente, l’uomo di latta e la sua inseparabile Roland 303, bussola dei suoi lunghi viaggi. Come l’omonimo personaggio del celebre racconto “Il Mago di Oz” affronta mille peripezie per ritrovare se stesso, Tin Man è l’immagine dell’Artista maturo e consapevole, che finalmente consegna e presenta il frutto della sua ricerca. Ad accompagnarlo, il talentuoso romano Luigi Tozzi con il suo sound intenso e profondo, insieme a uno dei padroni di casa Strati, l’elegantissimo Valerio Gomez de Ayala.

Inarrestabile è il tempo e il susseguirsi delle stagioni, ma in ogni tempo e in ogni luogo è da sempre dolce il richiamo della primavera. Strati ha deciso di accoglierla a suo modo: l’Init Club ospiterà una lunga notte di musica che, come ogni vera festa che si rispetti, delizierà le orecchie e stancherà le gambe. Chiudete gli occhi e preparatevi a ballare.