Dal nome di uno dei personaggi principali della serie anime e manga Bleach, deriva il side-project Zaraki del DJ e produttore Gigi Galli.

Prima ancora di Zaraki, la storia di Gigi Galli parla da sé. Dal 1991 ad oggi, di strada ne è stata solcata: dalla prima residency allo storico Giona Club, alla continua sperimentazione pregna di un critico spirito di ricerca e sterile da una qualunque discriminazione musicale, citando nell’intramezzo di un corrente presente l’attiva collaborazione con lo staff Rehab e Ribbon Club, senza mai poter dimenticare del microcosmo Mute8 venutosi a formare a seguito dell’incontro con il collega Dave Manuel.

Su questa immaginaria e sintetica linea del tempo, si va a poggiare la storia di Gigi Galli come tutti noi la potremmo conoscere. Tuttavia, abbandonando per un momento questo sentiero illuminato di luce propria, è possibile ritrovarsi in una landa vibrante di “Un vortice di distorsioni, loops, samples, riverberi, sostanze stupefacenti e messaggi subliminali…”.

zaraki

Zaraki sta a rappresentare proprio questo: l’ombra più tenebrosa, angosciante e perpetuamente demoniaca della devoluzione morale, etica e civile della razza umana intesa in quanto società e forma biologicamente evoluta; un parallelo cui Galli ha iniziato a lavorare nel 1998 per dieci anni esatti da lì a venire.

Raw Archives 1998-2008 è il monito di questa decade di lavoro, singoli progetti inediti resuscitati in un’unica raccolta e completamente rimasterizzati dal DJ e produttore Federico Amoroso.
Il long player di nove tracce verrà presentato per la prima volta il 22 Aprile in occasione del duplice Showcase ITU (Industrial Techno United) e Skarn Division, entrambe labels sotto la custodia dello stesso Amoroso, al Replay Club di Bologna.

In line up per l’occasione; dallo schieramento Skarn provengono Federico Amoroso e Positive Centre, alias dell’artista tedesco Mike Jefford; sul versante ITU invece si propongono ÆVENB R 1 0 0 2, , il duo francese I N T E R N e il set di Galli sia in veste originaria che nei panni di Zaraki in apertura della serata.

Per maggiori dettagli, vi consigliamo di consultare l’evento ufficiale.

No more articles