+ seven = 17

Giugno si apre con una lunga notte di Techno a Bologna: l’appuntamento con 502 Bad Gateway.

502 Bad Gateway, Bologna “ombelico del mondo”. Il 1 giugno Bologna si “tinge” di Techno, e lo fa come meglio non potrebbe. Ormai da qualche anno a questa parte la città Emiliana sta spiccando nella scena Techno ed elettronica con realtà già affermate come “Timeshift” e “Link Associated” che hanno fatto ballare e divertire migliaia di ragazzi giunti da tutta Italia per assaporare ciò che agli organizzatori Bolognesi riesce meglio.

La notte del 1 giugno Bologna si preparerà per l’opening party di quella che si presuppone un’infuocata prossima estate italiana.

Ben 12 ore di Techno, quindi: la serata si svolgerà dalle 18.00 del 1 giugno fino alle prime ore del mattino del 2 giugno, dominate dai migliori DJ della scena elettronica internazionale.

A dirigere le danze ci penseranno un mix di giovani promesse e artisti già senza bisogno di presentazioni:  sbarcheranno per la prima volta in Italia i British Murder Boys (coppia nata dall’ unione delle teste di Regis e Surgeon) accompagnati da MPIA3 (alias del più noto Tom Russell aka Truss, nella sua versione più acida e grezza), Ali Wells aka Perc, il francese Voiski con i suoi noti set sperimentali, Daniel Avery + Roman Flugel con il loro back to back che sa tanto di lezione musicale.

Ci sarà un certo contingente francese, dal momento che avremo presenti anche Déformation_booléènne (d_b) con la sua inseparabile maschera e i suoi set noti per essere crudi e violenti, e Poison Affair, progetto nato nel 2016.

Durante il proseguo della serata troviamo altri nomi come Samuel Kerridge, DJ che al giorno d’ oggi non ha bisogno di presentazioni; Randomer, londinese di nascita; Shkedul, il più giovane membro della crew di Timeshift che penserà a fare gli onori di casa e DJ Stingray, direttamente da Detroit. Sarà Marco Shuttle il secondo nome “nostrano” a tenere in alto l’orgoglio italiano.

A concludere questa interminabile lista ci sarà il talento di Paula Temple, in continua ascesa dopo il suo debutto “Colonized” EP avvenuto nel 2013.

Dopo queste premesse l’ultima cosa che rimane da fare è esserci.