+ seventy seven = eighty one

‘A Little Moore Conversation’ è il nuovo web show, formato podcast, del giornalista e A&R Ralph Moore. Tra gli ospiti: Fatboy Slim, The Black Madonna, Pete Tong, Cassy. E queste sono solo le prime puntate!

Ralph Moore, editor at large di Mixmag, già scrittore per Pacha Magazine e per l’ormai estinto Muzik Magazine, ha raccontato e racconta la musica elettronica e non da circa 20 anni.

Questa volta torna con una rubrica podcast molto interessante, ‘A Little Moore Conversation‘, che unisce artisti elettronici con vecchi amici e collaboratori del mondo dell’arte e dell’intrattenimento, persone a loro care e attivisti così da creare grandi conversazioni su diverse tematiche.

Il primo episodio è stato registrato a Brighton e vede protagonista Quentin Leo Cook, meglio noto come Fatboy Slim, discutere insieme all’artista e fotografo inglese Mark Vessey su Keith Haring e Kate Moss.

Mentre la seconda puntata, con The Black Madonna, Philli Boyle di B e Aloysius Ssali fondatore del Say It Loud Club che supporta ed aiuta rifugiati LGBTQA+, approfondisce l’attivismo e la solidarietà nella musica dance ed elettronica.

La terza parte continua con Pete Tong e Stuart Price, anche conosciuto come Jacques Lu Cont, vincitore di tre Grammy. Due leggende che parlano della loro storia musicale condivisa.

Questi primi tre episodi sono già disponibili e ascoltabili su YouTube, Spotfy ed iTunes. Intanto sono già stati confermati altri podcast con Kölsch, Cassy, Erol Alkan e Flood.

Sappiamo inoltre che Cassy incontrerà il suo vecchio insegnante di musica John White, 83 anni, scampato alla guerra e ancora al lavoro presso il Drama Center del Central St.Martins.

Erol Alkan condividerà la piattaforma proprio con Flood. Invece Kölsch sarà da solo con Ralph Moore, entrambi appassionati di cinema e fantascienza.

Insomma l’intento di ‘A Little Moore Conversation‘ è chiaro e dichiarato: avvicinare il pubblico ad alcuni dei più grandi nomi della musica elettronica creando discussioni su temi che vanno anche oltre la musica, la quale però rimane il filo conduttore.

Eccone un assaggio con il secondo podcast – The Black Madonna

 

Per gli altri basta andare su YouTube o cliccare QUI.