+ eighty one = 91

“Vueling ha perso i nostri 4 case”: è apparso oggi pomeriggio l’appello sul profilo Facebook ufficiale di Apparat, rivolto al pubblico italiano.

Sono sempre più frequenti episodi di disagio legati alle compagnie aeree. Tra voli cancellati, scioperi e bagagli smarriti non si è mai troppo sicuri di riuscire ad arrivare a destinazione senza affrontare qualche intoppo.

Questa volta nel mirino dei disagi è finito Apparat. L’artista era in viaggio per la Svizzera in vista della performance di questa sera al Roam Festival di Lugano.

L’esperienza non è iniziata nel migliore dei modi visto che dopo l’atterraggio la compagnia aerea Vueling ha riscontrato di aver smarrito 4 case necessari alla performance.

Scatta così l’idea di pubblicare un post sul Facebook con la finalità non tanto di far sapere al proprio pubblico cosa stesse accadendo, ma più per chiedere un aiuto concreto.

Apparat

Nel post è spiegato in tre righe ciò che è accaduto. Vueling ha smarrito le 4 tastiere senza le quali non sarà possibile per l’artista esibirsi durante il Roam Festival e chiede se a Milano o Lugano qualcuno è disponibile per aiutare lui e il suo team.

Inutile precisare che i fan si sono subito attivati per cercare di aiutare il produttore.  Con l’aiuto di post pubblicati all’interno dei gruppi più frequentati dagli amanti della musica elettronica, commenti, tag e messaggi di conforto.

In molti si sono già mobilitati per aiutare Apparat. Solidarietà a parte siamo sicuri che verrà trovata una soluzione al problema e che il produttore stasera riuscirà a esibirsi durante il Roam Festival.

Per saperne di più su Apparat e sul suo ultimo lavoro discografico potreste leggere quest’altro nostro articolo.