five + 4 =

Lo scorso 20 marzo la piattaforma musicale Bandcamp si è resa protagonista di una bella iniziativa, decidendo di destinare tutti i ricavi delle vendite di giornata direttamente agli artisti, rinunciando alle proprie percentuali. L’iniziativa si ripete oggi, venerdì 1 maggio.

Il riscontro incredibile generato circa un mese fa dall’iniziativa lanciata dal servizio musicale Bandcamp ha convinto la piattaforma a ripetersi. Lo scorso 20 marzo, infatti il sito ha visto aumentare di ben quindici volte il volume degli acquisti, arrivando a toccare un giro d’affari di ben 4,3 milioni di dollari (a fronte di una media giornaliera di circa 47mila dollari). Leggi QUI il nostro articolo al riguardo.

Il motivo sta nella campagna lanciata da Bandcamp, che ha deciso di destinare i ricavi degli acquisti effettuati venerdì 20 marzo interamente agli artisti, senza trattenere alcuna percentuale. Lo slogan Save Our Scene è stato recepito in modo positivo dagli utenti.

La lodevole iniziativa è stata rinnovata per oggi, venerdì 1 maggio, e per i primi venerdì dei prossimi due mesi. Quindi per venerdì 5 giugno e venerdì 3 luglio. Qui la nota firmata dal cofondatore e CEO di Bandcamp Ethan Diamond.

“La pandemia di Covid-19 continua a incidere su tutti noi e gli artisti sono stati particolarmente colpiti, dal momento che tour e spettacoli stanno venendo cancellati per il prossimo futuro. Con un flusso di entrate così importante che si sta quasi esaurendo, trovare modi per continuare a sostenere gli artisti nei prossimi mesi è una priorità urgente per chiunque si preoccupi di musica e degli artisti che la creano.

Il 20 marzo 2020 abbiamo rinunciato alla nostra quota di entrate per aiutare gli artisti e le etichette colpite dalla pandemia. La comunità di Bandcamp si è presentata in modo massiccio, spendendo 4,3 milioni di dollari in musica e merchandising – 15 volte l’importo di un normale venerdì – aiutando gli artisti a coprire affitti, mutui, generi alimentari, medicine e molto altro ancora. È stato davvero stimolante.

Ma la pandemia e il suo impatto sulla comunità musicale non sono finiti, quindi oggi, così come il 5 giugno e il 3 luglio (il primo venerdì di ogni mese), rinunciamo alla nostra quota di entrate per tutte le vendite su Bandcamp, da mezzanotte a mezzanotte PDT (dalle 9 alle 9 CET, ndr) ogni giorno.

(Oltre 150 artisti ed etichette stanno offrendo sconti, articoli esclusivi, pacchetti merch e altro venerdì).

I musicisti continueranno a sentire gli effetti della perdita di entrate in tour per molti mesi a venire, quindi condivideremo anche alcune idee di seguito su come i fan possono supportare gli artisti che amano e su come gli artisti possono offrire ai fan nuovi modi creativi per fornire supporto.

Può sembrare semplice, ma il modo migliore per aiutare gli artisti è con il vostro supporto finanziario diretto e speriamo che vi unirete a noi nei prossimi mesi mentre lavoriamo per supportare gli artisti in questo momento difficile.

Ethan Diamond
Co-Fondatore e CEO
Bandcamp”