fifteen + = 16

Manca pochissimo all’inaugurazione del Basic Club di Napoli e tutto sembra pronto a stravolgere la cultura club partenopea.

Sabato 29 settembre finalmente apriranno le porte del Basic Club di Napoli, il locale sembra esser pronto ad accogliere il pubblico per la sua prima notte magica.

L’idea di realizzare un nuovo club del capoluogo partenopeo nasce dall’esigenza di proporre una nuova realtà che potesse unire sotto lo stesso tetto tutte le persone che amano la buona musica e che trascorrono le notti insonni a ballare.

Il club sarà diviso in due spazi principali pronti ad accogliere un massimo di 700 persone e l’atmosfera sarà calda ed accogliente nonostante si è scelto di predominare come elemento il buio, rispetto alla luce.

Basic Club

Un’altro elemento particolarmente interessante, sul quale abbiamo già puntato la nostra attenzione in un altro nostro articolo uscito un po’ di giorni fa, è il soundsystem.

Basic Club

Scelto con la massima accuratezza, l’impianto che andrà a completare la meravigliosa cornice del Basic Club è un pezzo più unico che raro, nato ispirandosi a Richard Long e Alex Rosner inventori e creatori dei sistemi di amplificazione audio presenti al Paradise Garage e Loft, che ricordiamo essere due dei club più suggestivi del pianeta.

Per quanto riguarda la scelta artistica, la direzione del club ha deciso di non prediligere un solo genere musicale, come purtroppo spesso accade nelle realtà italiane, questa volta abbiamo incontrato un collettivo che ha voglia di far ballare tutti, ma proprio tutti.

Proponendo diversi correnti artistiche e diverse iniziative interessanti come: performance disco, house, afrobeat, ma anche eventi hip-hop e mostre d’arte contemporanea.

Cercando in questo modo di rilanciare un nuovo concetto di club, stavolta inteso come luogo in cui è possibile condividere realmente il proprio tempo e le proprie passioni.

Basic Club Napoli

L’inaugurazione del locale è prevista per sabato 29 settembre, ricordiamo anche che l’ingresso all’evento è gratuito ma è riservato solo a coloro che hanno ricevuto l’invito ufficiale prima che l’evento finisse in sold out.

Protagonista indiscusso della serata di apertura sarà AMP Fiddler, producer americano e storico membro delle band cosmic funk Parliament e Funkadelic, e il dj set di Gigi Testa, tra i co-fondatori del club.

Metre per Ottobre, è previsto l’arrivo di artisti leggendari americani ed europei come Underground Resistance, DJ Spinna, Maurice Fulton, Daniel Wang, DJ Rahaan, Virginia, Roberto Bosco e Paula Tape, affiancati da nuovi talenti della scena nazionale come Davide D’Amico, Fabrizio Fattore, ThanskMate e Alessandro Gaeta.

Per rimanere aggiornati sui prossimi eventi del BASIC Club, basta iscriversi alla newsletter sul sito: www.basiclub.com.