four + 1 =

Il nuovo lavoro di Burial è in uscita a giugno su Hyperdub Records.

William Emmanuel Bevan,  meglio noto come Burial, è pronto alla release del suo nuovo EP dal titolo “Claustro/State Forest” che sarà pubblicato il 14 giugno.

Bevan ci ha regalato una première in grande stile con tanto di trend topic of the day lo scorso 30 maggio nel radio show di Marie Anne Hobbes su BBC Radio 6.

Burial_Claustro

Dopo “Untrue”, capolavoro che ha racchiuso tutto il sapore retromaniaco del primo decennio del 2000, le ultime produzioni da solista risalgono al 2017 con la release degli EP “Pre Dawn/Indoors” (rilasciati da NonPlus+) e” Rodent” e “Subtemple” (rilasciati su Hyperdub), mentre il 2018 è stato costellato da featuring e collaborazioni (come quella con Kode9 per il Fabriclive100 mix) e diversi remix tra i quali quello di “Love” di Luke Slater, Burial ha svelato in anteprima una parte del suo nuovo lavoro nella parte finale dello show settimanale dell’emittente inglese.

Emergono delle sonorità extra-terrestri”, si legge nel comunicato stampa di Claustro, “che si collegano all’estetica revivalista diffusa attualmente nella cultura club del Regno Unito, ma ascoltati nella maniera di Burial sembrano più spettrali che esuberanti”.
E ancora, si dice di ‘State Forest’ nello stesso comunicato che “le cose diventano più oscure“.

Di certo si tratta di premesse molto interessanti, per un personaggio definito dalla stessa Hobbes durante l’introduzione al brano (ci si arriva subito puntando su 1:10:40), come “capace di ‘flottare, muoversi liberamente e con naturalezza all’interno dei club dubstep di Londra prima di uno dei suoi rari show” ed ancora, “nonostante l’alone di mistero che lo ha contraddistinto per tanti anni, tutto quello che l’ascoltatore vuole trovare nella sua musica, lì troverà anche il suo carattere”.

Non sono disponibili purtroppo date di live act o performance per i prossimi mesi.

Non ci resta che consolarci con questo capolavoro (e non è poco!)

Dante Santodirocco