4 + two =

Carl Cox anche quest’anno ritornerà nella Isla Blanca per tre attuazioni esclusive che si terranno rispettivamente al DC-10, all’Amnesia e al Pacha.

Dopo la chiusura dello Space e il magistrale dj set con cui Carl Cox ha salutato il suo pubblico, gli appassionati hanno temuto che l’addio ad Ibiza del dj inglese fosse definitivo e non un semplice arrivederci. Fortunatamente, già nella scorsa stagione abbiamo avuto il piacere di rivedere Carl in consolle al Privilege, uno dei club storici dell’isola, per due eventi che sono stati curati personalmente dall’artista.

Anche quest’anno la crew di Game Over, l’entourage che negli anni ha lavorato al fianco di Carl Cox allo space durante i leggendari martedì notte “Revolution”, ha annunciato che il britannico suonerà per ben tre volte in alcuni dei club più iconici dell’isola. Sarà proprio il dj inglese insieme ai suoi fedelissimi a curare personalmente le nottate “One Night Stand“: il primo appuntamento è fissato per lunedì 2 luglio all’Amnesia.

L’unico artista confermato al momento è ovviamente lui, anche se è lecito supporre che gli appuntamenti curati da Game Over & Carl Cox riserveranno delle line up di primissimo livello.

Martedì 10 luglio invece sarà il Pacha ad ospitare il secondo evento targato One Night Stand, mentre l’ultima nottata organizzata dal maestro per l’estate 2018 avrà luogo al DC-10, venerdì 10 agosto.

Per tutti gli appassionati che quest’estate hanno deciso di non partire per la regina delle baleari sono già state annunciate alcune delle prossime esibizioni di Carl Cox nel nostro paese. La prima occasione che avremo per ascoltarlo in Italia sarà venerdì 1 giugno all’Afrobar di Catania.

Domenica 24 giugno sarà invece Firenze la città che ospiterà il dj inglese in occasione del Decibel Open Air. Con lui ci saranno Nina Kraviz, Paul Kalkbrenner, Marco Faraone e altri artisti ancora da annunciare. Non poteva mancare però neanche il classico appuntamento sotto la piramide del Cocoricò, che quest’anno sarà il giorno 6 agosto.

Vi ricordiamo inoltre che l’artista britannico ultimamente ha fatto parlare molto di sé anche per le dichiarazioni rilasciate pochi giorni fa alla rivista Rave Reviewz (clicca QUI per rileggere le parole di Carl Cox).