4 + four =

Clergy presenta la sua 20esima release con Rebekah, Slam, Sleeparchive e altri grandi nomi della scena.

È prevista per il 10 aprile 2020 l’uscita della 20esima release Clergy. La label promossa da Cleric taglia il suo 20esimo traguardo, invitando 23 artisti d’eccezione a comporre una super compilation.

Dal 2014 la label britannica rappresenta un perfetto punto di incontro tra la musica techno e le atmosfere buie e cupe, tipiche dello stile promosso da Cleric.

Il titolo della release è “Visions 01 | Cleric” è una raccolta di brani a cura di alcuni dei pesi massimi della scena attuale. Le tracce sono realizzate da 23 grandi nomi tra cui Cleric, Rebekah, Sleeparchive, Slam e ancora, Remco Beekwilder & Stranger, Endlec, Kwartz, Setaoc Mass, Roman Poncet e molti altri ancora.

Nomi che hanno fatto e continuano a far notizia nel panorama techno europeo, come Sleeparchive, ritornato su Tresor Records proprio come annunciato nel nostro articolo pochissimi giorni fa.

Clergy

Artists involved:

  1. Aahan
  2. Deapmash
  3. EAS
  4. Endlec
  5. HAT-R
  6. Jokasti & Nek
  7. Kander
  8. Kike Pravda
  9. Kontain
  10. Kwartz
  11. Leiras
  12. Moddullar
  13. Rebekah
  14. Reizemann
  15. Roman Poncet
  16. Remco Beekwilder & Stranger
  17. Sept
  18. Setaoc Mass
  19. Stef Mendesidis
  20. Sleeparchive
  21. Slam
  22. Tensal
  23. Vegim

Un various artists completo, nel quale potrete ascoltare la musica techno in tutte le sue sfaccettature. Dalle tracce più esplosive a quelle più ipnotiche. Non manca il tocco rude e industriale che si materializza attraverso la traccia di Remco Beekwilder e Stranger.

Anche il brano di Roman Poncet crea una piacevole suspance in attesa dell’uscita della compilation. L’artista francese, sappiamo che si è sempre distinto nelle sue produzioni e nei suoi alias.

Siamo sicuri che la compilation non deluderà gli amanti dell’elettronica, dopo tutto la selezione è stata realizzata da Cleric. Attorno a Jorden Hodgetts, reale identità del boss Clergy, si percepisce un alone di mistero nonostante le sue tracce hanno scalato in svariate occasioni le principali classifiche.

Questo atteggiamento misterioso ed enigmatico è associato anche a questa compilation. Infatti, vi abbiamo svelato gli artisti protagonisti di essa, ma non ancora la tracklist.

Per scoprire la tracklist vi invitiamo ad attendere aprile, oppure, a tenere d’occhio il canale bandcamp della label.