seventy nine + = eighty

Il celebre club olandese De School ha organizzato una non-stop di 62 ore per celebrare l’Amsterdam Dance Event, da venerdì 18 Ottobre a lunedì 21 Ottobre.

Ottobre è forse il mese più importante per la scena elettronica olandese ed europea. E’ in questo periodo che, ad Amsterdam, prende luogo uno degli eventi più grandi ed eterogenei del genere: l’Amsterdam Dance Event.

2500 artisti, 1000 eventi, 200 location, e soprattutto previste 400.000 persone: questi sono i numeri dell’ADE, che di anno in anno si conferma forse come l’epicentro (geografico e non) del clubbing europeo. Ovviamente, fra le varie location, non poteva mancare il De School, istituzione storica del clubbing olandese: il locale ospiterà infatti una maratona musicale di 62 ore non-stop.

De School è il “nuovo” (per così dire) progetto dei vecchi proprietari del leggendario club Trouw . Il locale si trova in un ex edificio scolastico e, oltre ad essere uno dei migliori club in Europa, è un vero e proprio centro culturale. Infatti al suo interno sono presenti bar, palestra, sala concerti, il tutto contenuto nell’edificio originale degli anni ’60.

La line up è di rara bellezza e di grande lungimiranza. Infatti oltre la presenza massiccia di artisti locali, i generi presenti spaziano dall’house più classica alle techno più dura, quasi a voler celebrare l’ecletticità di Amsterdam.

Tra i vari nomi della line up infatti troviamo: Animalistic BeliefsCarista, Cinnaman, Interstellar Funk, LSDXOXO, LYZZAJane Fitz, Mad Miran e Dr. Rubinstein, e i live act di upsammy e di rRoxymore. 

Questi set saranno suddivisi fra i tre dancefloor del club e soprattutto nell’ampio giardino, che ospiterà anche installazioni multimediali e opere artistiche. Una vera e propria manifestazione musicale con interazioni di più arti sotto molte forme.

Feel free to stay as long as you please è la tag-line dell’evento: peccato, allora, siano solo 62 ore. QUI trovate l’evento ufficiale su Facebook.