fifty six − = forty six

È italiano il primo astronauta che si esibirà in un dj set nello spazio. Il tutto grazie alla collaborazione tra Agenzia Spaziale Europea e BigCityBeats.

Sarà l’astronauta Luca Parmitano il protagonista di questo evento. Si esibirà all’interno della Stazione Spaziale Internazionale ad oltre 27 600 km/h con un altitudine di 400 km sul livello del mare.

Si tratta sicuramente di un esibizione fuori dall’ordinario, ma facente parte di un piano più ampio. Infatti l’etichetta BigCityBeats, organizzatrice del progetto, nel 2018 ha mandato il suo DJ resident per gli eventi, Le Shuuk, in volo per un party a gravità zero.

L’artista si è esibito all’interno di un A300 ZERO-G Airbus della NoveSpace. L’aereo è in grado di effettuare dei voli parabolici che vanno a creare l’assenza di peso, ed in queste condizioni che si è tenuto il party.

DJ set nello spazio

Per il primo DJ set nello spazio invece Le Shuuk ha avuto il compito di insegnare all’astronauta italiano come utilizzare le strumentazioni musicali e insegnarli le basi del DJing.

Luca Parmitano partirà per la sua missione il 20 luglio prossimo. L’esibizione invece avverrà in diretta satellitare il 13 agosto per tutti i partecipanti del WORLD CLUB DOME Cruise Edition.

Si tratta di una sorta di crociera-festival di 5 giorni nel mar mediterraneo organizzata dalla precedentemente citata BigCityBeats. Sono previsti 12 stage, 3000 posti letto e artisti come Dimitri Vegas & Like Mike, Don Diablo, Felix, Lost Frequencies ed altri che verranno annunciati prossimamente. La rotta della nave avrà come partenza e arrivo Barcellona per poi toccare Ibiza e la città di Sete.

Ed a proposito di festival è stato di recente annunciato il Boiler Room Festival. Ve ne parliamo qui.