− three = 3

Dal 1 Aprile al 26 Luglio al Design Museum di Londra  aprirà Electronics, mostra interamente dedicata al mondo del clubbing. Fra i vari nomi Kraftwerk, Laurent Garnier e Jeff Mills.

La Philarmonie di Parigi, che già agli inizi di quest’anno aveva proposto l’analoga Electro, ha deciso di riproporre la mostra/evento sulla musica elettronica a Londra, Electronics, in collaborazione con il Design Museum di Kensington.

L’obiettivo dichiarato degli organizzatori è quello di “esplorare l’evoluzione della club culture fra Regno Unito, Berlino, Detroit, Parigi e Chicago. Vogliamo inoltre mettere in evidenza i contributi di artisti come Jeff Mills, Ellen Allien, Andreas Gursky e Jean-Michel Jarre“.

Sicuramente gran parte delle installazioni di Electronics saranno quelle proposte dalla Philarmonie nel febbraio scorso. Il programma definitivo non è ancora trapelato, ma ci sono alcune indiscrezioni. Fra i vari eventi è quasi sicura la partecipazione di Laurent Garnier con BANDE-SON, una collezione di 11 mixati che ripercorreranno la storia della dance-music, dalla disco di New York degli anni ’70 alla future techno del 2010.

Quasi certa anche la partecipazione dei Kraftwerk, con la loro ormai celebre Kraftwerk 3D experience. Sarà presente anche una installazione dedicata al famosissimo Radiophonic Workshop della BBC, una delle prima unità di effetti sonori della storia della televisione.

Una menzione a parte merita V I S I B I L I T Y, progetto visuale creato dall’artista Antye Greie aka AGF. V I S I B I L I T Y raccoglie dal 2015 le foto di artiste donne di tutto il mondo, per sopperire alla scarsa documentazione del lavoro femminile nel campo della musica elettronica, e sopratutto per celebrarne il ruolo.

Grande ruolo dovrebbe avere anche Jeff Mills. Durante l’edizione parigina lui e Garnier avevano aperto il lavori con una tavola rotonda sul passato ed il futuro della musica elettronica, con un ampio spazio lasciato alle domande e alle risposte del pubblico.

Electronics rimarrà aperta dal 2 di Aprile al 26 Luglio al Design Museum di Londra, ogni giorno dalle 10 alle 18. Per maggiori informazioni clicca qui.