sixty one + = 70

I volumi 6 e 7 di “Every Dog Has Its Day” sono il seguito di una parentesi produttiva che il gigante di Detroit inaugurò ben 20 anni fa. E sotto un’identità che non tutti conoscevamo.

Con un post su Facebook del 9 aprile Jeff Mills annuncia l’arrivo di ben due release sulla storica etichetta di proprietà Axis Records. Stiamo parlando di Every Dog Has Its Day, una serie iniziata nel lontano 2000 sotto l’alias Millsart e da poco rispolverata.

Di fatto, in questo nostro articolo di gennaio trattammo proprio la recente uscita del volume 5, a distanza di 17 anni dall’ultima edizione. Ora è il turno dei capitoli 6 e 7, in arrivo rispettivamente il 16 aprile e il 14 maggio– inizialmente in formato digitale e a seguire anche in vinile con un doppio EP.

Tracklist – Millsart- “Every Dog Has Its Day vol. 6”:

01. Phoenix Rising

02. Motor Vehicle Dept

03. What’s So Funny

04. Six by Six by Nine

05. The Big Deal

06. The Possession

07. L’addition S’il Vous Plait

08. World Wide Woops

09. Axis Identification

Ascolta la preview di Millsart- Every Dog Has Its Day vol. 6 QUI.

In “Every Dog Has Its Day vol.6”, così come nel volume 5 e generalmente in tutte le altre release della serie, le fondamenta techno di Jeff Mills incontrano sonorità più house, con delle sfumature jazz fino ad arrivare a qualche pezzo di natura ambient.

Ma al di là dell’aspetto sonoro, cosa ha spinto The Wizard a riprendere questo progetto a distanza di così tanto tempo? La risposta la troviamo nel significato intrinseco di Every Dog Has Its Day, ovvero quello delle riflessioni sul significato della vita attraverso gli stimoli della musica elettronica. Un tema che Mills ha voluto riportare alla luce convinto della capacità recettiva anche di nuovi ascoltatori.

Per ulteriori informazioni e novità riguardo le prossime uscite di Every Dog Has Its Day vi rimandiamo alla pagina web di Axis Records.