forty seven − forty four =

nAX_acid, al secolo Andrea Ruffino, è un notevole talento italiano trapiantato nel Regno Unito e ivi felicemente integrato da ormai più di dieci anni.

nAX_acid è cresciuto a musica elettronica di un po’ tutti i generi, oggi è molto attivo con una techno davvero raffinata.

I gusti e le sue inclinazioni musicali di nAX_acid traspaiono in fluidi e trascinanti DJ set dove si sente bene il tocco scuro e sottovoce tipico di certe produzioni italiane, ma con un particolare fuoco molto inglese che prende piede quando il gioco si fa pù duro.

Già dal 2005, sin dall’inizio del suo trasferimento all’estero, ha lavorato per l’etichetta Disappear Here, parte del circuito della Kompakt. Nella scena techno di Londra ormai è di casa, molto apprezzato sia nell’underground che nello scenario immediatamente al di fuori.

nAX_acid ha fondato la sua label di proprietà, la Aconito Records, che infatti racchiude bene caratteristiche sì fisiche tipiche della sua techno, ma dando anche largo spazio a sonorità molto mentali, profonde, ipnotiche ed immersive. La label è specializzata proprio in questa gamma di tonalità, dalla techno, all’ambient, includendo sperimentazioni intermedie di vario genere. All’interno del roster compaiono gran bei nomi, che noi di Parkett apprezziamo tanto, come Ness, Giorgio Gigli, Deepbass, Claudio PRC e altri.

Tutti gli elementi fondanti delle sonirtà di nAX_acid prendono vita e si articolano come materia vivente in questo spettacolare DJ set regalatoci per Evolved Podcast, l’undicesimo della nostra collezione, dove si alternano una serie di scenari e vedute come panorami che presagiscono tempesta, sovrastati da una coltre di nuvole grigie.

Lasciamoci prendere per mano da quest’ora di crescendo senza sosta, spettacolare ma al tempo stesso minimale.

Se volete ascoltare gli altri mix della serie Evolved cliccate su questo link.