ninety five − = eighty seven

Si intitola “Teenage Birdsong” il nuovo singolo di Four Tet.
La traccia anticipa l’ultimo album del producer indo-anglo-sudafricano, il decimo della sua carriera, del quale tuttavia ancora non sono state rese note data di uscita e titolo; il disco segue a quasi due anni di distanza il precedente “New Energy”, edito per la sua etichetta Text.

La nuova release firmata da Kieren Hebden, in arte Four Tet, arriva a circa un mese di distanza da un’altra uscita dal titolo “Only Human”, edit dell’omonimo brano di Nelly Furtado e pubblicata con l’inedito alias KH; una traccia nata da un ascolto fortuito del brano originale nella sua cucina di casa e dall’idea di un arrangiamento in chiave dancefloor (come lui stesso ha recentemente dichiarato).

L’uscita di “Teenage Birdsong”, invece, arriva proprio nel lasso temporale tra le sue due performance in programma al Coachella Festival, l’evento californiano attualmente in corso.

Il primo set firmato dal popolare producer londinese, che include tra gli altri brani di ADJ Logic, KMA Productions, Armand van Helden, Skrillex & Boys Noize, MD X-Spress, Daniel Papini, è già disponibile in streaming.

Con l’uscita della nuova traccia KH annuncia anche l’avvio di una collaborazione come direttore artstico della nuova playlist Spotify chiamata “Altar”, nata per “presentare il meglio della nuova musica elettronica alternativa” e che sarà curata per i primi 15 giorni proprio da Four Tet.

Siamo lieti che Four Tet offra ai suoi fan la possibilità di ascoltare la sua personale selezione di brani,” afferma la responsabile editoriale della piattaforma svedese Austin Daboh, “e anche dopo questa prima fase di avvio Altar continuerà a offrire agli utenti un servizio curato nei minimi dettagli con una playlist che assumerà l’identità dei loro artisti elettronici preferiti.

Four Tet sarà in Italia per un’unica data in esclusiva al Locus Festival il prossimo 14 agosto per l’evento conclusivo alla Masseria Mavù; le prevendite sono già disponibili on-line.

Ascolta “Teenage Birdsong” di Four Tet.