+ eighty three = eighty nine

‘Fragments’ – questo il titolo della nuova compilation della Hivern Discs in uscita in edizione limitata il 23 gennaio.

2008 – Barcellona (Catalogna – Spagna) – Oriol Riverola, meglio conosciuto con il nome da serata John Talabot, con i suoi soci, fondava quella che nel tempo è diventata etichetta di riferimento per la penisola iberica e non solo: la Hivern Discs, ‘dischi d’inverno’ nella nostra lingua.

E proprio per questo inverno è in programma l’uscita di Fragments, una collezione di 29 tracce che vedrà tra i Dj sia vecchie che nuove facce della label, dal proprietario Talabot a Inga Mauer, a Pional, Fantastic Man, Marc Piñol, Nadia D’Alò ed altri artisti fantastici.

Differentemente dalle altre raccolte che tendono ad avere un sguardo retrospettivo (come in  Z1: una compilation per far rivivere SSPB, in cui tutte le tracce sono state selezionate dagli ultimi anni della sub-label dei Modeselektor) ‘Fragments’ avrà i piedi ben piantati nel presente ma gli occhi rivolti agl’ orizzonti del futuro.

fragments

In linea con l’etica dell’etichetta, senza mai etichettare (scusate il gioco di parole) le proprie idee, ma seguendo semplicemente una sorta di sensibilità condivisa all’interno della label, la raccolta ci darà le coordinate esatte di dove si trova adesso e verso quale paesaggio elettronico si sta spostando.

Siete pronti per intraprendere il viaggio?

Fragments sarà rilasciata in due modi: come sei singoli da 12 pollici, in uscita ad inizio 2020, o come un cofanetto in edizione limitata, in uscita il 23 gennaio.

Tracklist
Fragments 1
01. Arthur Evans – IV
02. Benedikt Frey – Cali Stroll
03. Walden – Guerreros Del Lago
04. John Talabot – Hivernoid
05. Epsilove – Parallel Universe Night (Melted Mix)

Fragments 2
01. Fantastic Man – Lather Of Heaven
02. Layered Moods – Z
03. Absis – Sara
04. Steve Pepe – Tribalone

Fragments 3
01. Cleveland – Via Sole
02. Lost Scripts Deep
03. Lawrence Le Doux – Regina
04. Sapphire Slows – New You For Others, Same You For Yourself
05. Simon Haydo – Bending Frameworks

Fragments 4
01. C.P.I. – Miasma
02. Beesmunt Soundsystem – Hypno
03. Parple – El Día Oscuro
04. Inga Mauer – It’s Gone

Fragments 5
01. Cooper Saver – Tell
02. Pional – Purple
03. Marc Piñol – Vol De Nit
04. Velmondo – Transubstantiation

Fragments 6
01. Samo DJ – Waterfall
02. oma totem – Amb Minus
03. Shame On Us – Fingers Crossed
04. Nadia D’Alò – Ten-High Straight
05. Mioclono – Center Of Thin