21 − seventeen =

Houghton Festival 2022 si svolgerà dall’11 al 14 Agosto all’Houghton Hall di Norfolk. La cittadina inglese freme per la rinascita di questo evento, pronto a tornare dopo tre cancellazioni consecutive.

Si tratterà della terza edizione effettiva del festival fondato da Craig Richards, dopo gli annullamenti dovuti alla feroce pandemia COVID-19. Tuttavia, anche l’edizione appena precedente al virus, fu cancellata per avverse condizioni meteorologiche.

Ricardo Villalobos, Seth Troxler, Raresh, Sonja Moonear e Barac sono alcuni dei nomi che hanno preso parte agli ultimi eventi Houghton del 2017 e 2018.

Ricardo Villalobos – Houghton Festival 2018

La conferma di quest’anno rappresenta sicuramente un segnale di resilienza per l’intera scena underground. Infatti, non tutte le organizzazioni stanno riuscendo a tenere in vita i propri appuntamenti annuali. Ad esempio, il Sunwaves ha deciso di annullare la propria edizione di Zanzibar, pochissimi giorni fa. Ve ne abbiamo parlato in questo articolo.

Houghton Festival ha recentemente dichiarato che “il futuro di Houghton non è mai stato in dubbio” e che “questo viaggio straordinario ci ha solo reso più appassionati e determinati”.

Fondamentale è inoltre il contributo manageriale dello staff che sostiene il Gottwood Festival in Galles. La buona riuscita delle passate edizioni è certamente dovuta alla sinergia tra Craig Richards e tutti i suoi partners, coinvolti nella cura di ogni minimo dettaglio organizzativo.

Craig Richards

Una linea sonora incentrata essenzialmente sul genere tech-house e caratterizzata dall’alternanza tra nomi di spicco internazionale e nuove leve sperimentali. Ogni artista che si esibisce durante il festival è scelto ed invitato personalmente da Craig Richards.

La programmazione artistica 2022 sarà rivelata nei prossimi mesi. Non ci resta che attendere le line up ufficiali, certi che si tratterà di un entusiasmante ritorno in scena!

La politica di ingresso al festival prevede un’età non inferiore ai +18. Lo staff organizzativo è stato molto chiaro a riguardo: non saranno previsti rimborsi, se non a causa di restrizioni COVID-19.

I biglietti saranno in vendita da giovedì 3 febbraio sul sito ufficiale di Resident Advisor.

Potrete prenotarvi QUI